Morte Luca Attanasio, la salma attesa in serata in Italia: autopsia mercoledì

0

Morte Luca Attanasio, la salma attesa in serata in Italia: autopsia mercoledì. Il nostro ambasciatore è stato ucciso nella giornata di ieri in Congo

Luca Attanasio morto in Congo
Morte Luca Attanasio, la salma attesa in serata in Italia: autopsia mercoledì (foto: Getty)

L’attentato che ha portato alla morte di Luca Attanasio in Congo ha colpito l’Italia intera. Il nostro ambasciatore a Kinshasa era molto stimato anche nel Paese africano ed è stato vittima della violenta azione dei ribelli hutu del Fronte di liberazione del Ruanda. Questa sera la salma del 43enne, assieme a quella del carabiniere Vittorio Iacovacci, atterreranno all’aeroporto di Ciampino, con un volo speciale organizzato dal governo italiano. Nella giornata di domani è stata predisposta l’autopsia dei due corpi presso il Policlinico Agostino Gemelli di Roma. 

L’attentato nella zona di Nord Kivu, a 15 chilometri da Goma, non ha lasciato scampo ai due cittadini italiani e ha portato anche al rapimento di altre tre persone che facevano parte del convoglio.

LEGGI ANCHE >>> Luca Attanasio, chi era l’ambasciatore morto in Congo: il profilo

LEGGI ANCHE >>> Attacco in Congo, il cordoglio del comandante generale dell’Arma

Morte Luca Attanasio, la salma attesa in serata in Italia: autopsia mercoledì

Rientro Salma Attanasio
Morte Luca Attanasio, la salma attesa in serata in Italia: autopsia mercoledì (Foto: Getty)

La seconda vittima, il carabiniere Vittorio Iacovacci, aveva trent’anni ed era in servizio da pochi mesi all’Ambasciata italiana nella Repubblica Democratica del Congo. Originario della provincia di Latina, era specializzato come addetto alla protezione e scorta di personale sensibile. A ricordarlo è stato il comandante generale dell’Arma dei carabinieri, Teo Luzi, con delle parole davvero molto toccanti.

“La perdita del carabiniere Vittorio Iacovacci ci colpisce profondamente. Siamo vicini al dolore dei suoi familiari e analoghi sentimenti nutriamo per la famiglia dell’ambasciatore Attanasio e dell’autista, che hanno perso la vita nella stessa circostanza. Un gesto vile che ci lascia sgomenti. I carabinieri ancora una volta pagano un prezzo altissimo per il loro servizio fatto di impegno e sacrificio, a tutela della sicurezza dei cittadini, delle istituzioni, in Italia e all’estero”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui