Covid, primo caso di variante brasiliana a Roma: chiusa una scuola

0

Covid, individuato caso di variante brasiliana a Roma. Disposta la chiusura immediata di una scuola della Capitale

covid variante roma
Covid, caso di variante brasiliana a Roma: chiusa una scuola (Getty Images)

La variante brasiliana del Covid arriva per la prima volta anche nel Lazio e, più precisamente, a Roma. Poco fa, è stato individuato un caso in una scuola che già era stata chiusa per l’emergere di un positivo a quella inglese. Il provvedimento è stato esteso dall’Asl Roma 1 anche alla scuola media dell’istituto Sinopoli-Ferrini, nel quartiere Africano.

Già da domani gli studenti resteranno a casa fino a data da destinarsi. Numerosi i tamponi molecolari ai quali si sono sottoposti alunni, docenti e personale scolastico. L’obiettivo è capire se risultano anche altri casi positivi alla variante brasiliana del Covid. Intanto, il primo positivo si trova in isolamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cinema e teatri: un anno dalla chiusura. I lavoratori: “Siamo sfiniti, è ora di riaprire in sicurezza”

Covid, altri casi di variante sospetti a Roma

ritorno a scuola
Cresce la paura nella Capitale (Getty Images)

La scuola media dell’istituto Sinopoli-Ferrini di Roma chiude a causa di un positivo alla variante brasiliana del Covid. Cresce la paura nel Lazio, con altri casi sospetti che stanno venendo valutati con attenzione. Sempre nella Capitale, anche la sede Cerboni dell’istituto comprensivo Rosetta Rossi chiude fino a data da destinarsi. “Si dispone la temporanea sospensione delle attività didattiche fino a nuova comunicazione del S.I.S.P. ASL RM1” è quanto comunicato alle famiglie: “I docenti svolgeranno il loro lavoro a scuola, non accedendo nelle classi coinvolte dall’isolamento“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid, Brescia e provincia in zona arancione rafforzata: c’è l’annuncio

Solamente pochi giorni fa, anche altri plessi scolastici di Roma hanno chiuso per sospetti casi di variante inglese. Maggiori controlli verranno effettuati nelle prossime ore, soprattutto per capire se anche altre persone tra alunni, docenti e personale scolastico sono risultate positive.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui