MeToo in Grecia, arrestato l’attore Dimistris Lignadis per stupro

0

L’ex direttore del Teatro Nazionale greco, Dimistris Lignadis, è stato arrestato con l’accusa di stupro: i dettagli

MeToo, Dimitris Lignadis
MeToo, Dimitris Lignadis

Secondo quanto riferito dalla Bbc, è stato arrestato con l’accusa di stupro di minore l’attore e regista Dimitris Lignadis. Il cinquantaseienne è accusato di aver violentato un ragazzo di 14 anni nel 2010, ma si parla anche di una seconda aggressione di cui però non sono stati resi pubblici i dettagli.

L’ex direttore artistico del Teatro Nazionale greco ha negato le accuse ed il suo avvocato ha riferito che l’uomo è stato tratto in arresto dopo essersi presentato volontariamente in una stazione di polizia di Atene. Secondo quanto ci giunge da fonti locali, ora è in carcere in attesa di comparizione davanti al giudice.

Lignadis ad inizio mese si era dimesso a direttore del teatro per un clima tossico di voci, allusioni e fughe di notizie, a sua detta.

L’arresto dell’uomo è avvenuto alcune settimane dopo la rivelazione dell’ex campionessa olimpica Sofia Bekatorou su presunte molestie sessuali subite, puntando il dito verso un dirigente della Federazione della Vela. Da lì ha preso il via il movimento #MeToo.

LEGGI ANCHE—> Treviso, si getta da un ponte con il figlio e muore: il bimbo è gravissimo

Cos’è il movimento MeToo?

harvey weinsten condanna 23 anni carcere

Il movimento MeToo è un movimento femminista che ha l’obiettivo di denunciare molestie e violenze sessuali contro le donne, soprattutto nei luoghi di lavoro. La campagna nasce per la prima volta quando vengono pubblicate le inchieste giornalistiche sugli abusi sessuali commessi da Harvey Weinstein.

Nell’ottobre del 2017 è diventata virale grazie all’hashtag #metoo, utilizzato dalle donne sui social per incoraggiarle a denunciare quanto subito. A fine dello stesso anno il Time ha scelto simbolicamente il movimento come persona dell’anno.

LEGGI ANCHE—> Decreto Covid, lunedì decide il Cdm: Regioni pronte a voltare pagina

Tra le attrici che hanno denunciato le violenze di Harvey Weinstein ci sono Salma Hayek, Rose McGowan, Gwyneth Paltrow, Angelina Jolie, Cara Delevigne, Mira Sorvino, Rosanna Arquette e Lea Seydoux.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui