Carlo Verdone, il successo la chiave del suo malessere: grande sofferenza

0

Carlo Verdone ha rivelato di aver sofferto per il successo avuto come attore. Le dichiarazioni dell’attore romano.

Carlo Verdone (foto Facebook)

Bianco, Rosso e Verdone ha compiuto 40 anni e il protagonista, Carlo Verdone, sarà ospite a Domenica In. L’attore romano è un’icona del cinema italiano, ma il successo lo portò a soffrire. Come ha raccontato tempo fa al mensile OK Salute e Benessere, la sua prima reazione alla notorietà fu tragica.

“La gente ormai mi riconosceva per strada e a tanta popolarità io reagii con attacchi di panico. Mi girava la testa, andavo in iperventilazione, temevo mi venisse un infarto da un momento all’altro”.

L’attore non era più in grado di uscire di casa, nemmeno per andare a trovare Gianna, la sua fidanzata e futura moglie che abitava vicino a Vitinia, una frazione di Roma. Il buio ricadeva su di lui, e credeva di essere un uomo da buttare. “Non sono in grado di sostenere questo tipo di lavoro”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Tiziano Ferro rivela un terrificante segreto: fan a bocca aperta – VIDEO

Carlo Verdone, il successo la chiave del suo malessere: grande sofferenza

Carlo Verdone (foto Facebook)

Da quel tunnel però Verdone riuscì a uscire grazie a un calcio nel sedere datogli da sua madre e a uno dei padri della psicanalisi, Piero Bellanova. “La cura che mi suggerì fu lì per lì uno shock: lui la definiva “un atto di coraggio” che consisteva nel rimettere il naso fuori di casa per andare a trovare Gianna, allungando il percorso addirittura di una decina di chilometri”.

Quella che in quel momento sembrava essere una cattiva idea, lo portò a guarire da quel malessere immaginario. Come ha affermato lui stesso: “Pensavo che Bellanova scherzasse, invece… Perciò dico che bisogna essere meno superficiali. Bisogna ascoltare gli altri e non parlarsi sempre addosso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui