Cashback, ancora problemi con le transazioni: scatta l’allarme

0

Cashback, diversi i reclami sulle transazioni non registrate. Scatta l’allarme: “Così non si arriva a quota 10”

cashback
Cashback, nuovi problemi relativi alla registrazione delle transazioni (https://io.italia.it)

Prosegue senza sosta il Cashback, programma lanciato dallo scorso governo che prevede un rimborso pari al 10% delle spese effettuate con carte di credito e bancomat. Dopo il test di dicembre, a gennaio ha preso il via il primo piano semestrale che si concluderà a giugno. Intanto, proprio in questi giorni stanno arrivando i primi rimborsi relativi al periodo natalizio.

Il Governo ha aperto un portale in questo senso dedicato ad eventuali segnalazioni di problemi e reclami. A venerdì pomeriggio – riporta La Repubblica – sono già oltre ottocento gli avvisi arrivati da diversi cittadini residenti in Italia. La lamentela principale riguarda problemi relativi alla mancata registrazione delle transazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Netflix, arriva la notizia che tutti gli utenti stavano aspettando: l’annuncio

Cashback, problemi di registrazione delle transazioni

cashback stato
Sono già centinaia i reclami arrivati alla società che gestisce l’app IO (https://io.italia.it)

Sono già centinaia le segnalazioni arrivate sul portale dedicato che il Governo ha creato come sportello di assistenza per il Cashback. Pare ci siano problemi abbastanza diffusi con la registrazione di transazioni sull’app IO. La problematica era già emersa nelle ultime settimane, e la società PagoPa aveva indicato alcune delle possibili cause. La prima è che l’adesione al Cashback non è volontaria solo per i cittadini, ma anche per coloro che ricevono le carte e gli strumenti di pagamento.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, nuovo allarme privacy: utenti spiazzati

Potrebbe quindi essere che siano i venditori e fornitori di servizi a non aver accettato di partecipare al programma. Altro motivo potrebbe essere l’utilizzo di un metodo di pagamento non ancora compatibile con l’app IO e col piano Cashback. L’assistenza ha già sottolineato più volte che farà il possibile per risolvere il disguido, mentre i residenti italiani lamentano: “Così non arriviamo nemmeno a quota 10, il minimo per acquisire il diritto al rimborso“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui