Pavia, 49enne trovata morta in casa: il fidanzato confessa 

0

49enne trovata morta in casa: choc a Pavia in questi giorni. Il fidanzato confessa l’omicidio e il movente. 

Palermo, carabinieri
Bergamo, ucciso l’ex segretario della Lega Franco Colleoni (Getty Images)

Svolta a Pavia per l’assassino di Lidia Peschechera, la donna 49enne ritrovata morta in casa mercoledì scorso. L’assassino è stato individuato e si tratta di Alessio Nigro, compagno di 28 anni con problemi di alcol. L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di omicidio volontario aggravato. Il movente – secondo quanto anche confessato dal diretto interessato – è stata l’interruzione del rapporto richiesto dalla donna a causa dei modi violenti del fidanzato.

Potrebbe interessarti anche —-> Napoli, 13enne aggredito con tirapugni fuori scuola: fermati i sette bulli

49enne trovata morta in casa: la ricostruzione

fiamme in casa

A far scattare l’allarme in questi giorni sono stati dei messaggi arrivati dal cellulare di Lidia – inviati dal convivente – al datore di lavoro della vittima, nei quali si giustificava l’assenza con scuse particolari.  L’imprenditore, insospettitosi, ha contattato l’ex marito della donna che ha lanciato subito l’allarme. I vigili del fuoco, una volta aver fatto irruzione nell’appartamento, ne hanno trovato il corpo nella vasca da bagno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui