Covid, starnutisce sul treno: ragazza di colore invitata a scendere

0

Ha del clamoroso quanto accaduto su un treno regionale Prato-Firenze. Dopo le accuse, una ragazza è stata messa giù dal convoglio

trenitalia
Trenitalia, ragazza fatta scendere dal convoglio (Getty Images)

Una storia che ha dell’incredibile quella accaduta a bordo di un treno regionale Prato-Firenze. Complice probabilmente lo stress e la paura che questo virus sta diffondendo sempre di più nella popolazione di tutto il mondo.

“Sono i neri come te a portare il virus!”, queste l’accusa esclamata da una donna a bordo di un treno regionale dopo aver sentito due starnuti. A farli, una giovane studentessa di origine brasiliana provvista di mascherina e biglietto.

VEDI ANCHE>>> Covid, primo caso di variante nigeriana a Napoli: la stessa della GB

Messa giù dal treno da un uomo in divisa. Trenitalia si è dichiarata estranea alla vicenda

Treno
Trenitalia, ragazza fatta scendere dal convoglio (Pixabay)

In seguito all’accusa, la povera ragazza sarebbe andata spedita dal capotreno, ma a fermarla un uomo vestito di blu, che senza qualificarsi, ha invitato la giovane a lasciare il convoglio. 

POTREBBE INTERESSARTI>>> Covid, terapia intensive al 23% in Italia: situazione critica in 6 Regioni

L’intera vicenda è stata raccontata dal padre adottivo della ragazza in una lettera inviata a Ferrovie dello Stato che si è dichiarata estranea ai fatti affermando che nessun capotreno o altro membro del personale abbia fatto scendere dal convoglio una passeggera. Difatti, Trenitalia avrebbe aggiunto che il protocollo seguito in tali circostanze prevede misure più rigorose che vanno oltre al mero invito al passeggero di abbandonare il treno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui