WhatsApp, altra batosta per gli utenti: sono in pericolo

0

Nuova batosta per gli utenti di WhatsApp, messi in pericolo dal nuovo virus. Andiamo a vedere in cosa consiste e come intercettarlo e difendersi.

WhatsApp utenti pericolo
Un nuovo pericolo circola sull’applicazione di messaggistica (WebSource)

Nonostante il grosso calo di utenza, WhatsApp continua ad essere l’applicazione di messaggistica più famosa al mondo, con oltre due miliardi di utenti che la usano ogni giorno. Ma attenzione perchè non sono pochi i pericoli a cui andiamo incontro utilizzando l’applicazione. Spesso l’app del gruppo Facebook è oggetto di truffe e virus, con gli utenti che ci incappano inconsapevolmente.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Cashback, ora si può fare anche on line: la novità

Nelle ultime ore, infatti, proprio un nuovo pericolo preoccupa gli utenti di WhatsApp. Dopo l’ormai nota truffa a sei codici, analizziamo adesso un nuovo virus trojan inviato attraverso un’immagine: in che maniera gli utenti della nota app possono difendersi?

WhatsApp, il nuovo pericolo preoccupa gli utenti: è un’immagine trojan

WhatsApp pericolo utenti
Come difendersi dal virus sull’app di messaggistica (via WebSource)

Sul web sta crescendo sempre di più la diffusione di nuovi virus e malware utilizzati dai cybercriminali. Si tratta di file inviati proprio su WhatsApp, come se fossero file multimediali qualunque. Ma una volta aperti, i file mostreranno una comune immagine e potrebbero prendere il controllo del vostro dispositivo, visto che si tratta di virus trojan. Il vero problema, però, è che per l’utente è quasi impossibile capire quando ci troviamo di fronte ad una di queste immagini.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Digitale Terrestre, come collegare il decoder ad un vecchio televisore

Il consiglio è quello di non aprire foto che ci arrivano da contatti non salvati in rubrica, così sarà possibile evitare lo script malevolo, noto in rete come Kali Linux. Questo malware, a volte, permette al cybercriminale di accedere anche a microfono o videocamera. Se incappate in queste immagini, quindi, vi consigliamo di eliminarle subito, in modo da limitare l’azione criminale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui