Covid Usa, Biden promette: “Entro luglio ogni americano sarà vaccinato”

0

Altra promessa del presidente Usa, Joe Biden per sconfiggere il Covid-19. Infatti per il leader americano, ogni cittadino sarà vaccinato entro luglio.

Covid Usa Biden
Altra ambiziosa promessa del presidente americano (Getty Images)

Dopo aver mantenuto la promessa dei 100 milioni di americani vaccinati nei primi cento giorni di presidenza, bruciando le tappe, il presidente degli Usa Joe Biden è pronto ad una nuova sfida contro il Covid-19. Infatti per il leader democratico, adesso, l’obiettivo è vaccinare ogni cittadino americano entro luglio. Un vero e proprio scacco matto al virus, con Biden che potrebbe portare a termine un’impresa dopo il grandissimo primo ciclo di vaccinazioni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Oms: “Calano i nuovi casi nel mondo, ma si diffondono le varianti”

Attraverso il proprio profilo Twitter, Biden promette di voler raddoppiare a due milioni le dosi da spedire alle farmacie locali. Quindi per il 46esimo presidente americano, ogni cittadino che vorrà sottoporsi al vaccino potrà farlo, garantendo tutte le dosi necessarie entro il mese di luglio. Un annuncio che arriva dopo l’accordo per l’acquisto di altre 200 milioni di dosi del vaccino anti-Covid: una metà arriverà da Pfizer/BionTech, l’altra metà da Moderna.

Allo stesso tempo, dopo l’accordo con gli Usa, Moderna ha annunciato un ritardo nella consegna di dosi all’Unione Europea. L’annuncio non ha creato tensioni, con l’Ue che starebbe trattando per altre 150 milioni di dosi, dopo aver acquistato 160 milioni di dosi dopo l’approvazione dell’Ema. Andiamo quindi a vedere la risposta di Joe Biden contro la pandemia e come sta procedendo la campagna vaccinale del leade americano.

Covid Usa, continua la lotta di Biden al virus: il primo dibattito con il pubblico

Covid Usa Biden
Le parole del presidente dopo il primo dibattito con il pubblico (Getty Images)

Nella notte italiana il 46esimo presidente americano ha affrontato il suo primo dibattito con il pubblico, mostrando ancora una volta una grande empatia. Biden si è mostrato ancora una volta molto realista, ricordando con ottimismo che solamente con le vaccinazioni si potrà mettere fine alla circolazione del virus. Infatti, proprio riguardo alla pandemia, Biden ha affermato che la situazione potrebbe normalizzarsi entro Natale.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Varianti Covid-19, Bassetti a iNews24: “Se Galli ha ospedale pieno, chieda la zona rossa in Lombardia”

Per il presidente, anche grazie alla grande campagna vaccinale, tra un anno saranno pochissime le persone a dover rispettare il distanziamento sociale e indossare la mascherina, affermando però di non voler fare troppe promesse. Inoltre Biden vorrebbe introdurre delle postazioni mobili per i vaccini, in modo da raggiungere anche le comunità più povere della nazione, ossia coloro che hanno pochi servizi e mezzi per muoversi.

Il leader democratico ha rassicurato anche la fascia più piccola della popolazione, affermando che non è a rischio, ma che bisogna vedere come funziona il vaccino per i bambini. Infine Joe Biden si è offerto di prendere il vaccino per il figlio di una signora tra il pubblico. Infatti la donna ha raccontato come suo figlio soffri di patologie pregresse, così il presidente ha preso al cuore il caso e la sua risposta è stata accolta dagli applausi del pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui