Morto Johnny Pacheco, era considerato il padre della salsa

0

All’età di 85 anni è morto Johnny Pacheco: dai più è considerato uno dei padri fondatori della salsa

All’età di 85 anni è morto il musicista Johnny Pacheco nella sua casa in New Jersey. L’uomo alcuni giorni fa era stato ricoverato a New York per una polmonite, come dichiarato dalla moglie Maria Elena sul proprio account Facebook. La Fania Record, storica etichetta da lui fondata, ha twittato: “Era un visionario e la sua musica vivrà eternamente”.

LEGGI ANCHE—> Covid, l’Austria chiede il test negativo alla frontiera ai camionisti

La carriera di Johnny Pacheco

johnny pacheco
johnny pacheco

Nato il 25 marzo del 1935 nella Repubblica Dominicana, negli anni ’40 si trasferisce con la famiglia a New York. Qui impara a suonare la fisarmonica, il violino, il sassofono ed il clarinetto da autodidatta. Alla Juillard studia, invece, percussioni.

LEGGI ANCHE—> Precipita aereo ultraleggero in Italia: due vittime 

Nel 1954 fonda i Chuchulecos Boys con Palmieri al piano, Barry Rogers al trombone ed altri musicisti come Al Santiago, Mike Collazo e Ray Santos. Nel 1963 fonda, con l’aiuto dell’avvocato Jerry Masucci, la Fania Records. Considerato da tutti uno dei padri fondatori della salsa, ha composto più di 100 canzoni, tra cui El Faisan e Quitate tu.

Nel 2005 riceve il Latin Recording Academy Music Excellence Award nel 2005 e la nomina per diversi Grammy e Latin Grammy. Lascia la moglie e quattro figli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui