Covid, Cts: “Necessario rafforzare misure, limitiamo diffusione varianti”

0

Il Cts lancia l’allarme: per fronteggiare la diffusione delle varianti Covid, è necessario rafforzare le misure

covid cts
Covid, il Cts chiede un inasprimento delle misure (Getty Images)

Preoccupa il Covid e soprattutto le sue varianti, che stanno portando ad una crescita dei numeri che non può lasciare indifferenti. Sul tema sono intervenuti gli esperti del Cts che, lo scorso venerdì, hanno tenuto una riunione durante la quale sono stati analizzati gli ultimi dati epidemiologici ed è stato preso atto di uno studio portato avanti dall’Iss sulla diffusione delle varianti del virus nel nostro Paese.

Per contenere e rallentare la diffusione delle ultime varianti individuate, crediamo sia necessaria una osservanza delle misure attualmente in vigore, ma non solo. Serve una strategia di rafforzamento ed incremento delle stesse, in analogia a quanto sta succedendo negli altri paesi europei” le parole riportate dall’Ansa:Più restrizioni sia in ambito nazionale che in specifici ambiti locali, così da evitare nuove misure di rilascio“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Gentiloni: “Ripresa economica connessa ai vaccini, fare di più”

Covid, Cts: “Incidenza della pandemia in crescita”

covid cts
Numeri in crescita soprattutto a causa delle varianti (Getty Images)

Il Covid e le sue varianti preoccupano. I numeri sono in crescita, tanto che il Cts – nel corso dell’ultima riunione tenutasi venerdì – ha lanciato l’allarme. Chiesto un inasprimento delle misure in vigore. “L’incidenza del virus risulta essere nuovamente in crescita. L’impatto è sostenuto sui nostri sistemi sanitari” si legge nel verbale: “Incremento dei numeri dovuto principalmente alle varianti, le quali potrebbero prefigurare scenari con un nuovo e rapido aumento diffuso“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Vaccinazioni, Roma: al via per le forze dell’ordine under 55

Numero dei casi che potrebbe aumentare esponenzialmente nelle prossime settimane. Chiediamo una rigorosa osservanza, unita a rafforzamento ed incremento delle strette” ha concluso il Comitato tecnico scientifico al termine della riunione di analisi degli ultimi dati epidemiologici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui