Meteo, arriva il grande freddo russo: gelo e neve in pianura nel weekend

0

Continuano a peggiorare le condizioni meteo sulla penisola, con l’arrivo del grande freddo russo. Da venerdì gelo e neve su tutta l’Italia, anche in pianura.

meteo grande freddo russo
Sarà un weekend dal freddo assicurato sull’Italia (Getty Images)

Stiamo vivendo un periodo di grande incertezza dal punto di vista meteo, infatti nei prossimi giorni vedremo l’arrivo del grande freddo russo. La situazione, così, precipiterà sulla penisola con la neve che potrebbe arrivare anche in pianura nelle zone più meridionali del paese. Il cambiamento dovrebbe iniziare a partire da venerdì e durerà almeno fino a domenica. Da lunedì, poi, avremo un graduale miglioramento, che allontanerà il maltempo dalla penisola. Durante questo giovedì avremo ancora una giornata alquanto tranquilla, rispetto ai giorni che seguiranno.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccini over 80 in provincia di Napoli. Il direttore Asl: “No all’obbligo ma senso del dovere”

Infatti la perterbazione vista mercoledì si allontanerà dal paese, lasciandoresidui rovesci di pioggia ad appannaggio delle estreme regioni meridionali. Nel pomeriggio, però, inizierà il cambiamento, con i venti freddi che inizieranno a soffiare da Nord Italia, partendo dalle regioni più ad ovest e finendo su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Inoltre lo stravolgimento comprenderà anche le regioni dell’Adriatico come Marche e Abruzzo, dove cadrà qualche lieve fenomeno.

Meteo, attesa per il grande freddo russo: giovedì di transizione

meteo grande freddo russo
Ancora qualche residuo piovoso in attesa del ciclone (via Pixabay)

Dopo la prima parte di settimana segnata dalle perturbazioni, avremo un giovedì di passaggio prima dell’arrivo del grande freddo dalla Russia. Infatti da venerdì avremo tre giorni in cui il freddo la farà da protagonista, con nuove piogge, precipitazioni e neve pronta a cadere anche in pianura. Durante questo giovedì, invece, avremo bel tempo con qualche piogge residua ancora al Sud Italia. Andiamo quindi a vedere cosa succederà nella giornata odierna.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un deciso miglioramento a partire da Ovest. Nonostante ciò i venti forti soffieranno su queste regioni e sono pronti a rendere più rigido anche il clima ad Est nel pomeriggio. Proprio sulle pianure di NordEst avremo le prime piogge residue sulla penisola. Le temperature non subiaranno alcuna variazione, con massime che oscilleranno dai 9 ai 13 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, Zaia: “Acquisti autonomi con quota oltre agli accordi Ue”

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo ampia variabilità. Sulle regioni tirreniche di Toscana e Lazio avremo grandissime aperture con un clima che risulterà sereno. Situazione totalmente differente sulle regioni adriatiche. Infatti qui al pomeriggio avremo le prime piogge che colpiranno le Marche, con ampi rovesci. Le temperature rimarranno invariate, con massime che andranno dai 12 ai 16 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo residuo maltempo pronto a colpire su alcine regioni. Infatti le piogge colpiranno tra la Calabria Tirrenica ed il Salento, ed accompagneranno tutta la giornata di giovedì, con diversi acquazzoni in lenta attenuazione. Altrove avremo ampie aperture ed un deciso miglioramento meteorologico. Le temperature risulteranno in calo, con massime dai 13 ai 17 gradi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui