Covid, la Merkel avvisa la Germania: in arrivo terza ondata con le varianti

0

Covid, la Merkel avvisa la Germania: in arrivo terza ondata con le varianti. La copertura con i vaccini non è ancora sufficiente per alleggerire le restrizioni

Merkel Covid
Covid, la Merkel avvisa la Germania: in arrivo terza ondata con le varianti (Foto: Getty)

La cancelliera Angela Merkel ha lanciato l’allarme relativo alla terza ondata di Covid. In una discussione in parlamento, la prima cittadina tedesca ha sottolineato come l’arrivo delle varianti inglese, sudafricana e brasiliana, renderà molto più difficile la gestione di questo periodo di contagi. La pandemia sta vivendo il suo momento cruciale e la copertura dei vaccini non è ancora sufficiente per poter allentare le misure di lockdown.

La Germania ha esteso almeno fino al 7 marzo le restrizioni massime sul proprio territorio nazionale. Le mutazioni del virus potrebbero portare ad un aggravamento della situzione internazionale, creando una terza ondata ancora più pericolosa.

Non tutte le ricerche sono state ancora finalizzate, ma faremmo bene ad ascoltare quello che ci dicono tanti esperti sia in Germania che all’estero“, ha detto ai legislatori la Merkel.

LEGGI ANCHE >>> Covid, la Germania proroga restrizioni: la situazione nel mondo

LEGGI ANCHE >>> Covid, Germania verso proroga lockdown: la bozza del decreto legge

Covid, la Merkel avvisa la Germania: terza ondata più pericolosa con le varianti

Merkel
Covid, la Merkel avvisa la Germania: in arrivo terza ondata con le varianti (Foto: Getty)

La cancelliera tedesca ha poi aggiunto: “Non dovremmo dubitare quando spiegano che tutte queste tre mutazioni sono significativamente più aggressive, più trasmissibili, più contagiose del virus originale. E come spesso accade con i virus, a causa delle loro proprietà, queste mutazioni prima o poi diventeranno i ceppi dominanti”.

La Merkel ha osservato che attualmente la variante britannica è più diffusa in Germania rispetto alle altre due extra-europee, ma non è diventata il ceppo dominante grazie alle severe misure adottate dal governo.

Il cancelliere e i premier dei 16 Land hanno concordato mercoledì di estendere le rigide misure di blocco del paese fino al 7 marzo, delineando un piano per un attento e graduale allentamento delle misure a partire dal prossimo mese.

La Germania è attualmente al quinto posto per numero di infezioni da Covid-19 in Europa, dietro a Regno Unito, Francia, Spagna e Italia.

Il numero totale di positivi dall’inizio della pandemia è di 2,31 milioni e le vittime ammontano a 63.635 unità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui