Batteria Android, c’è una procedura per rigenerarla: come fare

0

Quando la batteria di uno smartphone Android dà problemi, potrebbe esserci un bug: esiste però una procedura per rigenerarla. Scopriamo passo passo come bisogna fare

batteria android
batteria android

Molto spesso, dopo un po’ di tempo la batteria del nostro smartphone Android inizia a perdere la propria potenza e talvolta inizia a fare le bizze. I supporti agli ioni di litio hanno una durata limitata nel tempo, anche indipendentemente da cicli di carica e da eventuali errori su come viene trattata, e quindi è ovvio che dopo un po’ di tempo non siano più performanti.

Nonostante ciò, a volte persistono dei bug come l’autonomia fin troppo breve ed il mancato funzionamento della ricarica rapida. Se chiudere le applicazioni in background non è la soluzione, essa possiamo trovarla appunto altrove. C’è, una procedura di calibrazione della batteria che permette di rigenerarla, per quanto possibile, ed è molto semplice.

LEGGI ANCHE—> SkillsLand, nasce l’App per la formazione a distanza di Leone Group

Batteria Android, la procedura passo passo per la “calibrazione”

App Android pericolose

In primis, bisogna utilizzare lo smartphone fino al completo esaurimento in modo da non permettergli di completare il boot. Successivamente lasciamo il telefono in carica fino al 100% con caricabatteria sempre connesso. Aspettiamo altre 2-3 dopo la ricarica completa per poi staccare il cavetto dell’alimentatore.

LEGGI ANCHE—> Whatsapp, si possono togliere gli audio ai video da inviare: come fare

Ancora, aspettiamo 10-15 minuti lasciando spento lo smartphone e ricolleghiamo il cavo per altri 15 minuti. Arrivati a tal punto, con il telefono ancora in carica, lo accendiamo fino a completare l’accesso al sistema. L’ultimo passaggio prevede di staccare il caricabatterie.

Questa procedura necessita di essere ripetuta ogni 2-3 mesi a seconda dello stato di utilizzo dello smartphone. Qualora anche questa procedura non offrisse una buona soluzione al problema, bisognerà recarsi presso un centro di assistenza.

La  durata media di una batteria in salute, in genere, è di 3 anni. Dopo quella data, pur essendo accorti, inizierà a non essere più performante come all’inizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui