Governo, Meloni non ci sta: “Non governo con Pd e 5 Stelle”

0

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ribadisce la sua linea anche con Draghi: non andrà al Governo con il Pd ed il Movimento 5 Stelle.

Governo Meloni
La posizione della leader di Fratelli d’Italia (Getty Images)

E’ inamovibile per ora la posizione di Giorgia Meloni, pronta a non votare la fiducia al Governo Draghi se al potere ci saranno Pd e Movimento 5 Stelle. Una posizione, quella dell’esponente di FdI che si distacca anche da quella di Matteo Salvini. Infatti, dopo un’intervista a Libero Quotidiano, Meloni ricorda che questa è una promessa fatta ai suoi elettori ed è pronta a mantenerla nonostante le diverse posizioni del centrodestra.

POTREBBE INTERESSARTI >>>  Governo Draghi, aumentano i consensi: la data buona per il sì

Ad oggi, Fratelli d’Italia è uno dei pochi partiti che è pronta a non dare la fiducia a Draghi, che sta cercando di riunire le forze per organizzare l’esecutivo il prima possibile. Meloni ha ribadito il rispetto che prova nei confronti del presidente incaricato da Sergio Mattarella, riportando il suo coloquio con Draghi. Infatti il premier si è messo ad ascoltare, senza invitare la leader di FdI a far parte dell’esecutivo.

Governo, Meloni attacca Conte e l’ex maggioranza: “Catastrofe annunciata”

Governo Meloni
Le parole di Meloni sull’ex maggioranza (Getty Images)

Durante la sua lunga intervista Meloni non ha rinunciato a mandare frecciatine all’ex premier Giuseppe Conte ed alla sua maggioranza. Infatti l’esponente di centodestra ha affermato: “Perché se il Covid è stata una catastrofe imprevedibile, ciò che avrebbero fatto i governi Conte era annunciato a caratteri cubitali“. Ma Meloni non si ferma qui, ed accusa di incapacità strutturale anche il Pd ed il Movimento 5 Stelle.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Governo, Crimi assicura: “Se ci sarà nuovo governo, agiremo con lealtà”

Nonostante i diversi attacchi all’ex maggioranza, Meloni ha ribadito le grandi qualità di Mario Draghi, definendolo di livello assoluto. Proprio con Draghi alla presidenza, Fratelli d’Italia si aspetta chiarezza per quanto riguarda il futuro. Infatti la Meloni fatica ad immaginare una sintesi tra flat tax e patrimoniale, oltre che gli investimenti per le infrastrutture e i sussidi a pioggia.

Infine sulla posizione della Lega che ha aperto ad un governo misto, la leader di FdI ha affermato che ci possono essere una serie di motivi per cui Salvini ha ritenuto vantaggioso aprirsi. Meloni ha poi concluso eloggiando il suo partito ed affermando: “Non entro nelle loro dinamiche. La caratteristica di FdI è sempre stata quella di non fare tatticismi ed essere molto chiara sul no a ogni forma di inciucio“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui