Mario Draghi da record, è già il più amato dagli italiani

0

Mario Draghi da record: secondo un ultimo sondaggio il presidente del Consiglio in pectore è apprezzato almeno da 7 italiani su 10

Tra un paio di giorni Mario Draghi dovrebbe sciogliere le riserve sulla volontà di accettare l’incarico come nuovo premier. Ma in attesa di capire quali saranno i partiti che daranno il loro appoggio al nuovo esecutivo, intanto il successore di Giuseppe Conte sa di poter godere del sostegno popolare.

Mario Draghi
Mario Draghi da record (Getty Images)

Lo conferma un sondaggio Demos effettuato nelle ultime ore per il quotidiano ‘La Repubblica’. Per l’ex presidente della Bce il 71% delle preferenze tra gli intervistati, ben 17 punti in più rispetto alle stessa domanda formula nello scorso mese di ottobre. ma chi l’ha preceduto, Giuseppe Conte, comunque gode ancora di un’ampia stima da parte degli italiani., Tra i leader politici infatti è secondo, con il 65% delle preferenze.

I punti che ha guadagnato Draghi in tre mesi fanno da contraltare a quanto ha perso Matteo Renzi, crolla al 17% del gradimento, in fondo alla classifica. Dietro al leader di Italia Viva, secondo l’ultimo sondaggio Demos, solo Beppe Grillo che ormai non gode di grande popolarità e si attesta al 16$.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Governo Draghi, aumentano i consensi: la data buona per il sì

Sondaggi politici, la Lega rimane il primo partito potenziale nelle intenzioni di voto

(Getty Images)

Secondo la società di sondaggio sono soprattutto gli elettori del Pd a pensare che Draghi sia l’uomo giusto al posto giusto. Infatti l’85% di loro guarda con fiducia ad un governo con lui come premier. Ma subito dopo arrivano gli elettori di Lega e Fratelli d’Italia: il 69% di loro manifesta gradimento per il futuro esecutivo, anche se Giorgia Meloni ha già detto di non volerlo appoggiare. Contrari invece quelli che votano Cinquestelle.

Tra i leader, dopo Draghi e Conte, c’è dall’attuale ministro della Salute Roberto Speranza insieme al commissario europeo ed ex premier Paolo Gentiloni, al 47%. Scendendo, al 42% Giorgia Meloni ferma rispetto a ottobre. Matteo Salvini e Silvio Berlusconi hanno la fiducia del 39% degli intervistati mentre il segretario Pd, Nicola Zingaretti, è al 38%. Il  primo esponente del M5s, Conte a parte, è Luigi Di Maio con il 34%.

Salvini
Matteo Salvini (Facebook)

Nel sondaggio sono state anche rilevate le intenzioni di voto. La Lega rimane il primo partito al 22,8%, il Pd invece scende rispetto a dicembre e si attesta al 20,9%. Fratelli d’Italia rimane potenzialmente il terzo partito al 16,9%, aumentando il vantaggio sul M5s che rimane fermo al 15,2$. Forza Italia risale al 7,8% seguita da Leu-La sinistra al 3,2, Azione al 2,8, Italia Viva al 2,7, + Europa al 2%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui