Vaccino Usa, il Pentagono schiera mille uomini per la distribuzione: il piano

0

Continua il piano degli Usa per la distribuzione del Vaccino. Andiamo a vedere il piano di Joe Biden per accelerare la campagna vaccinale. 

Vaccino Usa
Il Pentagono pronto ad aiutare nella campagna vaccinale (Getty Images)

Uno dei primi obiettivi di Joe Biden dal suo insediamento alla Casa Bianca è quella di dare una svolta alla campagna vaccinale del paese. Infatti il democratico sta per approvare un piano per distribuire il vaccino velocemente in tutti gli Usa. Per procedere il presidente ha deciso di far scendere in campo il Pentagono, pronto a mettere a disposizione 1.100 uomini pronti a distribuire le dosi di immunizzanti nei 50 stati del paese.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Usa, Biden attacca Trump: “Inaffidabile, non incontrerà più l’intelligence”

Ad annunciare l’approvazione del piano ci ha pensato proprio la task force della Casa Bianca, ricordando l’obiettivo del presidente Joe Biden di vaccinare 100 milioni di americani nei suoi primi 100 giorni in carica. Facendo andare a buon fine questo piano, Biden avrebbe così un terzo della popolazione già vaccinata prima di aprile. Intanto nel paese sembra essere già accelerata la campagna di vaccinazione, rispetto alla presidenza Trump. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo nel paese statunitense.

Vaccino Usa, approvata la richiesta della task force: campagna di immunizzazione velocizzata

Vaccino Usa
La vaccinazione del presidente americano (Foto: Getty)

Intanto nella giornata di ieri il segretario alla Difesa, Lloyd Austin, ha deciso di approvare la richiesta della Federal Emergency Management Agency (Fema) per aumentare e velocizzare la campagna di vaccinazione. Infatti l’organo del paese statunitense equivale alla nostra Protezione Civile e sta gestendo la pandemia e la campagna vaccinale.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Oms, l’appello all’Ue: “Acceleri la campagna di vaccinazioni”

I primi militari del Pentagono, così, saranno mandati in California entro i prossimi giorni, con l’obiettivo di renderli operativi a partire dal 15 febbraio. L’advisor della task force Usa, Andy Slavitt, ha commentato l’operazione affermando: “Il cruciale supporto dei militari contribuirà a sostenere la vaccinazione di migliaia di persone e assicurerà che ogni americano che vuole il vaccino possa ottenerlo“.

Secondo il piano del Governo le squadre saranno formate da 222 militari pronti ad essere operativi nei diversi siti federali di vaccinazione nella nazione.  Il presidente Joe Biden, infatti, è pronto ad aprire un altro centinaiio di questi siti, proprio per accelerare la campagna di immunizzazione del paese. L’obiettivo è arrivare a quasi mezzo milione di somministrazioni al giorno. Il primo grande polo di vaccinazione sarà aperto in California, al campus dell’Università di California State, a Los Angeles.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui