Usa, Biden attacca Trump: “Inaffidabile, non incontrerà più l’intelligence”

Alla vigilia del più grande evento sportivo negli Usa, il presidente Joe Biden attacca Donald Trump definendolo “inaffidabile” in un’intervista alla Cbs.

Usa Biden attacca Trump
Il 46esimo presidente americano attacca il tycoon (Getty Images)

Gli Usa si preparano al più grande evento sportivo dell’anno, il Super Bowl, con la popolazione pronta a riunirsi dinanzi al televisore di casa per seguire la finale della NFL. Come sempre, l’emittente che trasmette la partita, Cbs, ha intervistato il presidente americano. Un dialogo di un’ora che andrà in onda prima del grande evento. Stavolta però ad essere intervistato è il democratico Joe Biden, 46esimo presidente degli Usa.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Gao Liu choc, l’attrice cinese che ha perso il naso dopo un’operazione

Biden ha colto l’occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa, dopo i continui attacchi di Donald Trump durante la campagna elettorale. Come prime operazioni da presidente, il democratico ha dato un’accelerata alla campagna vaccinale, ma soprattutto ha invertito la curva del contagio, finalmente in discesa, grazie all’implementazione delle norme di sicurezza. Infatti solamente dall’inizio della sua presidenza, è obbligatoira la mascherina nei luoghi chiusi. Andiamo quindi a vedere come Biden ha attaccato Trump.

Usa, Biden attacca Trump: frecciate durante l’intervista prima del Super Bowl

Usa Biden attacca Trump
Le parole di Joe Biden durante l’intervista (Foto: Getty)

Mentre gli Usa sono pronti ad assistere al match tra Kansas City Chiefs e Tampa Bay Buccaneers, il presidente Joe Biden attacca senza mezzi termini Donald Trump. Infatti durante l’intervista alla Cbs, il presidente definisce inaffidabile il tycoon ma non solo. Biden ha assicurato che Trump non incontrerà più l’intelligence, assicurando che il tycoon non ha più bisogno dei briefing a causa del comportamento inaffidabile.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Governo, telefonata Grillo-Draghi: Beppe prova a ricompattare il M5S

Nel mirino di Biden, infatti, c’è il comportamento di Trump durante l’assalto al Campidoglio dello scorso 6 gennaio. Infatti il democratico ha affermato di non voler speculare sui rapporti tra le due parti, ma è sicuro che non c’è bisogno di ulteriori incontri tra Trump e l’Intelligence. Nell’anteprime dell’intervista, il democratico ha concluso affermando: “Qual è il valore di dargli l’accesso? Qual è l’impatto che avrebbe, se non il fatto che potrebbe sbagliarsi e dire qualcosa?“.