Truffa, l’Enel avverte i propri clienti di una nuova frode

0

Una nuova truffa che utilizza il nome dell’Enel. Lo ha comunicato l’azienda con una nota diramata sul proprio sito ufficiale. 

Pixabay

L’Enel ha pubblicato un comunicato sul proprio sito ufficiale, per informare i suoi clienti di una nuova truffa che sta indebitamente sfruttando il nome e il logo della società di energia elettrica per mietere nuove vittime. L’azienda ha già chiarito di aver intrapreso tutte le azioni legali necessarie alla tutela dei propri, per poi fornire maggiori informazioni che aiutino i clienti a non farsi ingannare da questa nuova frode. La mail riporta come oggetto la dicitura “Enel Energia – Emissione Bolletta”. Si tratta di una falsa comunicazione in cui all’utente viene richiesto di fornire dei dati personali indispensabili all’emissione della bolletta. L’Enel invita pertanto i propri clienti a diffidare di tutte quelle comunicazioni che apparentemente recano il logo dell’azienda, in cui viene richiesto di fornire i propri dati bancari o cliccare sui link in allegato che consentirebbero agli hacker di prendere possesso del dispositivo. 

Leggi anche: Cybercrime, attenzione alla nuova truffa informatica: svuota i conti correnti

Truffa Enel, la nota pubblicata dall’azienda

Pixabay

Qui di seguito, la note pubblicata dall’Enel: “Le procedure aziendali non prevedono in alcun caso la richiesta di fornire o verificare dati bancari e/o codici personali. Enel Energia invita chiunque riceva una e-mail o sms sospetti a non aprire o cliccare sui link presenti all’interno dei testi, a non scaricare e aprire allegati e a verificare l’autenticità della richiesta attraverso i consueti canali di contatto: numero verde 800.900.860 e sito www.enel.it

Leggi anche: Agenzia delle Entrate, segnalata una nuova truffa per i contribuenti

Per questo motivo “Enel Energia ringrazia in anticipo coloro che avranno la cortesia di segnalare all’azienda comunicazioni sospette ricevute, in modo da arginare e prevenire il fenomeno delle truffe sulla rete”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui