Renzi: “Draghi ammirato in tutto il mondo, è la speranza del paese”

0

Matteo Renzi ha elogiato Mario Draghi, definendolo come il miglior candidato possibile per guidare il paese in questo difficile momento

Getty Images

Mettere fine alla “strategia del giorno per giorno” e fare in modo che l’Italia possa andare avanti con una visione del futuro in grado di farci uscire dalla crisi in cui ha trascinato la pandemia. Questo il pensiero di Matteo Renzi in un’intervista concessa alla Cnn. Dichiarazioni che arrivano a pochi giorni da quando Mattarella ha conferito l’incarico di governo all’ex governatore della Bce Mario Draghi, che ha iniziato adesso il dialogo con i partiti alla ricerca di una fiducia che gli consenta di formare un nuovo esecutivo. Un nome molto gradito a Renzi, che già nei mesi scorsi aveva avanzato questa ipotesi. A suo parere infatti si tratta del miglior candidato possibile alla Presidenza del Consiglio: “Penso che Draghi sia il miglior presidente del Consiglio per l’Italia, in particolare in questo momento. Draghi era presidente della Bce, è ammirato nel mondo. E’ la speranza del Paese”.

Leggi anche: Governo, Draghi accetta l’incarico di Mattarella: le sue prime parole

Renzi: la crisi di governo era inevitabile

Getty Images

Renzi ha poi continuato spiegando che la crisi di governo, iniziata quando il leader di Italia Viva ha annunciato le dimissioni delle ministre Bonetti e Bellanova, era per lui un passo inevitabile, l’unico modo per uscire da un’impasse di governo che non vedeva più risolvibile. Draghi, dopo essere stato a colloquio con Mattarella, si è poi presentato davanti ai giornalisti per spiegare la linea che adotterà per ottenere la fiducia. 

Leggi anche: Prof. Bassetti a iNews24: “Vaccino russo funziona, sbagliato non crederci prima. Le minacce? Solidarietà solo dal centrodestra”

Ha spiegato che “con il presidente abbiamo parlato della situazione drammatica a livello economico e sanitario per i problemi legati alla pandemia. Dobbiamo essere in grado di dare risposte all’altezza del contesto attuale, per rispondere alle esigenze quotidiane dei cittadini e alle loro difficoltà”. Adesso, inizierà il dialogo con le forze politiche per trovare un accordo per la formazione di un nuovo esecutivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui