Vaccino Covid, Papa Francesco ha ricevuto oggi la seconda dose

0

Nella giornata di oggi, Papa Francesco ha ricevuto la seconda dose di vaccino anti Covid. Le ultime a riguardo

Papa Francesco vaccino
Papa Francesco ha ricevuto la seconda dose del vaccino anti Covid (Getty)

Anche Papa Francesco ha ricevuto la seconda dose di vaccino anti Covid. Poco fa – si apprende da alcune fonti vaticane – il Pontefice si è recato nuovamente all’ambulatorio allestito all’Aula Paolo VI per completare il processo di immunizzazione dal virus. Dopo la prima somministrazione del 13 gennaio scorso, a 3 settimane di distanza è avvenuto il richiamo.

Proseguono quindi senza sosta le vaccinazioni in Vaticano, nonostante non tutti i dipendenti della curia abbiano deciso di sottoposti all’immunizzazione volontaria. Stando a quanto riferisce Il Mattino, si tratterebbe comunque di una percentuale molto bassa rispetto al totale. Dopo Papa Francesco, anche Benedetto XVI riceverà in queste ore la dose di richiamo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, AstraZeneca: “Al lavoro per farmaco contro varianti”

Vaccino Covid, la campagna vaccinale in Vaticano

benedetto xvi
Anche Benedetto XVI si immunizzerà in questi giorni (Getty Images)

Prosegue senza sosta la campagna vaccinale anche in Vaticano. Dopo la prima somministrazione del 13 gennaio scorso, poco fa Papa Francesco ha ricevuto anche la dose di richiamo e si è quindi immunizzato dal Covid. Ora è il turno di Benedetto XVI, il cui richiamo dovrebbe essere imminente. In Vaticano, il vaccino scelto è quello di Pfizer, con un numero di prenotazioni pari a 20mila dosi. Anche in questo caso, però, ci sono stati alcuni ritardi con le consegne.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Vaccino Sputnik, Francia: “Se rispetta norme europee, pronti all’uso”

Come specificato dallo stato pontificio, in caso risultassero dosi in eccesso si provvederà con la consegna ai più poveri. L’obiettivo è quello di immunizzare sia i residenti – all’incirca 500 – che i dipendenti con i familiari. È stato allestito un ambulatorio nell’atrio dell’aula Paolo VI per permettere tutto ciò.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui