29enne uccisa a Lecce, arrestato l’ex fidanzato: ha confessato 

0

29enne uccisa a Lecce, è stato arrestato l’assassino: si tratta dell’ex fidanzato che ha confessato il delitto appena fermato dagli agenti. Ecco la ricostruzione choc. 

E’ stato arrestato l’assassino di Sonia Di Maggio, la 29enne uccisa a colpi di fendente lunedì sera in provincia di Lecce. Si tratta dell’ex fidanzato che ha ammesso il delitto alle forze dell’ordine. La giovane era in compagnia del suo nuovo compagno quando entrambi sono stati aggrediti di sorpresa alle spalle. Inutili i tentativi di rianimazione da chi era in zona e poco dopo dai sanitari del 118: per lei purtroppo non c’è stato nulla da fare.

29enne uccisa a Lecce, la ricostruzione

cade in piscina
 (Foto: Facebook)

Francesco Damiano, ovvero l’attuale fidanzata della vittima, ha ricostruito agli inquirenti quegli attimi choc: “Stavamo andando al supermercato quando all’improvviso è sbucato lui, l’ha presa dal collo e ha iniziato ad accoltellarla senza sosta: le ha dato una ventina di coltellate. Ho provato a chiedere aiuto, ma quando è arrivato qualcuno lui era già scappato e lei era a terra in una pozza di sangue”. L’omicida è stato fermato dagli agenti mentre tentava la fuga dalla località.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui