Reddito di Cittadinanza, attenzione all’Isee: quando si perde diritto a sussidio

0

Reddito di Cittadinanza, alcuni bonus non sono cumulabili al sussidio e potrebbero comportare la perdita o la riduzione del beneficio. 

Getty Images

Scade oggi il termine per poter presentare il rinnovo dell’Isee da parte di tutti quei contribuenti che percepiscono il reddito di cittadinanza. Laddove infatti questo passaggio non sia stato completato, il sussidio decade automaticamente. Difatti la presentazione del nuovo Isee è indispensabile allo Stato per poter verificare che durante l’anno, non si siano verificate variazioni reddituali in grado di cambiare i termini di accesso alla misura. Non tutti i contribuenti però, sono a conoscenza del fatto che alcuni bonus e prestazioni assistenziali, non risultano cumulabili con il reddito di cittadinanza. È bene chiarito che le somme che vengono percepite da questo sussidio, non concorrono in alcun modo alla formazione e determinazione del reddito dell’avente diritto.

Leggi anche: Cashback anche con il reddito di cittadinanza: come accedervi

Reddito di cittadinanza, quando avverrà il primo ricalcolo della prestazione

Getty Images

Il problema però, è che non è così invece per la maggior parte dei bonus varati dal governo che vengono invece considerati come un’integrazione del reddito familiare che inevitabilmente alzano l’Isee provocando la perdita del sussidio o una consistente riduzione dell’importo erogato. Già a partire dal mese di Febbraio infatti, il reddito di cittadinanza verrà ricalcolato e adeguato al reddito dichiarato nel 2019. Quale sarà invece il futuro di questo sussidio, non è ancora dato saperlo. 

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, scandalo ad Agrigento: lo percepivano 8 criminali

Resta comunque difficile pensare che anche in caso di formazione di un nuovo esecutivo, questa misura possa essere modificata. Parliamo infatti di un dei provvedimenti simbolo del Movimento 5 Stelle, che difficilmente si piegherà alle richieste provenienti da partiti come Italia Viva, che ne hanno sempre rivendicato l’inutilità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui