Coniugi scomparsi, Benno Neumair resta in carcere: per il Gip c’è pericolo di fuga

0

Coniugi scomparsi, Benno Neumair ha trascorso la notte in isolamento e resterà in carcere: la motivazione fornita al Gip. 

Twitter

È attualmente accusato dell’omicidio e dell’occultamento dei cadaveri dei suoi genitori, scomparsi vicino Bolzano il 4 Gennaio. Benno Neumair, dopo essersi costituito spontaneamente, ha passato la notte in una cella d’isolamento e adesso, il Gip ha disposto che dovrà rimanere in carcere in quanto sussiste un pericolo di fuga. A breve, dovrebbe essere trasferito insieme agli altri detenuti. I suoi avvocati difensori, hanno riferito di averlo trovato molto provato, nonostante era una situazione che si aspettava ormai da settimane. Neumair, appassionato di culturismo e insegnante di matematica, è stato immediatamente il sospettato numero uno fin dai primi giorni della scomparsa dei suoi genitori. 

Leggi anche: Firenze, tredicenne picchiata dai suoi coetanei: postano il video su internet

Coniugi scomparsi, Neumair arrestato ma non c’è ancora un movente

Twitter

Fin da subito infatti, gli inquirenti hanno raccolto diverse testimonianze che parlavano di rapporti molto tesi tra lui e la sua famiglia, da cui era ritornato a vivere per disintossicarsi da una dipendenza da anabolizzanti. Il movente però, al momento non c’è se non una flebile ipotesi che tutto sia iniziato da una lite nata, quando i genitori gli hanno chiesto di restituire le somme investite per lui per l’università. Indagata anche una sua amica con cui aveva trascorso la notte il giorno della sparizione dei coniugi. 

Leggi anche: Bologna, il party vietato in salumeria finisce male: multa e segnalazioni

I suoi avvocati hanno dichiarato che “Benno è molto provato, è rinchiuso in una cella del carcere di via Dante per il momento in solitudine ma sta affrontando questa esperienza con angoscia, nonostante io e il collega Angelo Polo avessimo sempre pensato che fosse necessario prepararlo anche a una circostanza di questo tipo”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui