Russia, parlamento approva estensione trattato Start con Usa

0

In Russia, il parlamento ha approvato ufficialmente l’estensione del trattato Start con gli Stati Uniti. Verrà formalizzato nei prossimi giorni. 

Getty Images

Il Parlamento russo ha ufficialmente approvato l’estensione del trattato Start. Si tratta di un accordo stipulato tra Russia e Stati Uniti che prevede una reciproca riduzione degli arsenali nucleari di entrambe le superpotenze. Il Cremlino ha inoltre comunicato che nei prossimi giorni verranno completate le procedure burocratiche necessarie a formalizzare questa estensione. Una proroga che per quanto riguarda gli Stati Uniti, non ha richiesto il voto del congresso. Si tratta quindi di un atto voluto esclusivamente dalla nuova presidenza Biden. Che questo possa essere un primo segnale concreto di avvicinamento della nuova amministrazione Usa perso la nazione guidata da Putin è tutto da dimostrare.

Leggi anche: Vaccino Covid, contatti Ema-Russia: possibile arrivo dello Sputnik in UE

Russia, cosa comprende l’estensione del tratto Start

Getty Images

Non bisogna infatti dimenticare come Biden, nel corso della campagna elettorale che lo ha portato alla vittoria, si sia sempre dichiarato favorevole di una linea dura verso Mosca, abbastanza simile a quella della Clinton. Oltretutto, parliamo di un presidente che ha già dichiarato che offrirà un appoggio incondizionato alla questione ucraina, segnale che il rapporto con la Russia sarà tutt’altro che pacifico su molte questioni. Senza dimenticare le recenti accuse dei servizi segreti americani, che continuano a dichiararsi vittime di presunti attacchi cibernetici russi. 

Leggi anche: Russia, valanga abbatte stazione sciistica: tre i morti

L’estensione del trattato Start indica però una volontà di tentare, almeno formalmente, di non esacerbare troppo un conflitto, quello tra le due superpotenze, che nei prossimi anni rischia comunque di diventare esplosivo nel senso letterale del termine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui