Afghanistan, ambasciatore iraniano: “Talebani entrino nel governo”

0

Afghanistan, l’ambasciatore iraniano auspica un entrata dei talebani nel governo del paese e chiede agli Usa di cambiare atteggiamento. 

Getty Images

L’Iran sosterrà attivamente l’inclusione dei talebani all’interno del governo afghano. Lo ha affermato Bahadur Aminian, ambasciatore iraniano nella nazione nel corso di un’intervista concessa all’emittente Tolo News. Aminian ha spiegato che i talebani vanno ormai considerati come “parte della realtà in Afghanistan che deve essere fusa nelle attuali strutture del Paese”. Questo è inoltre è anche il motivo per cui l’ambasciatore ritiene che il processo di pace sia monopolizzato dal alcune nazioni, tendendo a escludere i talebani dal discorso. Una situazione che però secondo Aminian deve necessariamente cambiare. 

Leggi anche: Usa, nuove sanzioni contro l’Iran: due fondazioni nella black list

Afghanistan, Aminian chiede agli Usa di cambiare atteggiamento

Getty Images

Anche perché “se siamo in rivalità o c’è un rapporto di inimicizia con qualsiasi altro Paese, questo non ha che fare con l’Afghanistan, poiché si tratta di uno scenario diverso. Se abbiamo delle problematiche con gli Stati Uniti, non dobbiamo affrontare i problemi con gli Stati Uniti in Afghanistan”. Questo però a patto che, ha aggiunto subito l’uomo, i talebani mettano fine a violenze e rappresaglie e contribuiscano anche loro a indirizzare nella giusta direzione il processo di pace. 

Leggi anche: Iran, arriva l’annuncio: arricchimento di uranio al 20%

Anche gli Stati Uniti devono fare la loro parte, e l’auspicio, è che la nuova amministrazione Biden si muova in questa direzione. Secondo l’ambasciatore infatti, la fine del conflitto in Afghanistan passa necessariamente da un cambio di atteggiamento degli Usa sulla questione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui