Calciomercato Milan, addio Ibrahimovic: cambia tutto

0

Il litigio di ieri con Romelu Lukaku potrebbe incidere sulla permanenza di Zlatan Ibrahimovic al Milan.

Inter-Milan, il principio di rissa tra Ibrahimovic e Lukaku (Getty Images)

Il Milan nelle ultime due partite è stato irriconoscibile. In campionato ha perso contro l’Atalanta e in Coppa Italia è uscito sconfitto contro i rivali dell’Inter. Quando si perde le colpe vanno distribuite all’intero gruppo e non al singolo, ma quando quest’ultimo si rende protagonista di episodi negativi è impossibile evitare di accusarlo.

Zlatan Ibrahimovic ieri ha avuto un duro faccia a faccia con Romelu Lukaku. Lo svedese ha infierito nei suoi confronti dicendo: “Go to your voodoo shit, you little donkey” (“Torna alle tue cagate voodoo, piccolo asino”). Parole offensive che hanno fatto reagire con aggressività Big Rom.

Per capire il motivo di questa affermazione bisogna fare un passo indietro nel tempo, a quando Lukaku aveva lasciato i Toffees a causa di un rito vodoo: “Romelu ha chiamato sua madre che era in pellegrinaggio in Africa. Per qualcosa legato al voodoo gli ha detto che doveva andare al Chelsea”, queste le parole di Farhad Moshiri. La storia alla fine ci ha mostrato che il belga non andò ai Blues ma bensì al Manchester United, ma quell’episodio è rimasto nella mente di Zlatan che per chissà quale motivo l’ha ricordato al suo avversario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Milan, mossa a sorpresa di Ancelotti

Calciomercato Milan, futuro incerto per Zlatan Ibrahimovic

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Foto: Getty)

L’episodio di ieri è da dimenticare, ma difficilmente la società rossonera chiuderà un occhio. Ibrahimovic ha 39 anni e un contratto in scadenza a giugno 2021. Un po’ per l’età e un po’ per il suo atteggiamento, il rinnovo potrebbe non arrivare.

A dare conferma a questa ipotesi è un indizio di mercato che vede il Milan interessato a un altro attaccante il cui contratto decorre a giugno 2022. Si tratta di Andrea Belotti, capitano del Torino e tifoso rossonero. La scelta di sondare nuove piste e inserire in squadra Mario Mandzukic potrebbe significare l’addio di Ibrahimovic. Nulla di certo al momento, ma quel rinnovo che stenta ad arrivare non fa ben pensare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui