Nuovo Digitale Terrestre, si va verso lo switch off: le date per ogni regione

0

Il passaggio al nuovo digitale terrestre in Italia si avvicina sempre di più: le date dello switch off per ogni singola regione

programma tv coronavirus

Il passaggio al nuovo digitale terrestre, il DVB-T2, in Italia si avvicina sempre di più. Quest’ultimo, a livello nazionale, verrà attivato entro il 30 giugno del 2022. Il cambiamento dovrà favorire la diffusione delle nuove tecnologie che sfrutteranno le reti di quinta generazione. Entro il prossimo anno, quindi, tutte le emittenti passeranno alla nuova banda Mhz. A partire dal 1° luglio 2022 tutti i televisori, i decoder e le apparecchiature con tecnologia DVB-T1 non riusciranno a trasmettere i canali televisivi.

LEGGI ANCHE—> WhatsApp, come scaricare foto e video senza cavo USB: nuovo trucco

Nuovo Digitale Terrestre, le date della migrazione nel dettaglio

Digitale terrestre 2020 bonus

Il passaggio definitivo al nuovo standard di trasmissione, e quindi l’obbligatorietà del cambio dei dispositivi, dipenderà anche dalla zona d’Italia in cui si abita. Lo switch off, infatti, avverrà tra il 1 settembre 2021 e il 20 giugno 2022. Le macro aree sono quattro:

  • L’area 1 e l’area 3 (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Province autonome di Trento e Bolzano, Veneto e Valle d’Aosta) migreranno tra il 1° settembre e il 31 dicembre di questo anno.
  • L’area 2 (Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna) si sposterà verso il nuovo digitale terrestre tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2022.
  • Infine l’area 4 (Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia). Qui lo switch off è previsto tra il 1° aprile e il 20 giugno 2022.

LEGGI ANCHE—> iPhone 13 cambia tutto: il design sarà completamente rivisto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui