Amsterdam, Coffee shop vietati ai turisti: la proposta della sindaca

0

Amsterdam starebbe pensando di vietare i Coffee Shop ai turisti stranieri: la proposta della sindaca Femke Halsema

amsterdam coffee shop
Si va verso il bando dei turisti stranieri dai Coffee Shop (Getty Images)

Sono uno dei simboli principali di Amsterdam e della sua cultura libertaria: i Coffee Shop. Luoghi di svago nei quali è possibile consumare legalmente droghe leggere, sono diventati negli anni veri e propri siti di culto. Migliaia di turisti ogni anno organizzano viaggi proprio per godere di questi benefici, ma presto qualcosa potrebbe cambiare.

La sindaca della capitale olandese Femke Halsema, infatti, avrebbe proposto il divieto di ingresso proprio per i turisti stranieri. Una scelta legata alla troppa criminalità che avviene nei pressi e all’interno dei Coffee Shop. Il piano è ora passato al consiglio comunale e, se verrà approvato, già dal 2022 solo i cittadini olandesi con passaporto avranno accesso alle rivendite legali di hashish e marijuana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cina, salvati 11 dei 22 minatori intrappolati sottoterra

Amsterdam verso la svolta storica per i Coffee Shop: i dettagli

amsterdam coffee shop
La proposta della sindaca (Getty Images)

Una decisione che sarebbe storica: Amsterdam potrebbe bandire i turisti stranieri dai Coffee Shop. La proposta è stata portata avanti dalla sindaca Femke Halsema, che solo due anni fa aveva proposto anche di trasferire fuori dal centro storico i locali a luci rosse.Il mercato della cannabis è ormai troppo surriscaldato, il mio obiettivo è quello di restringerlo così da renderlo più gestibile. So che il requisito della residenza è di vasta portata, ma al momento non vedo alternative valide” le sue parole.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Usa, donna uccide i cinque figli: dopo incendia casa e si suicida

Si tratterebbe di un colpo pesante anche per ciò che riguarda l’economia stessa del Paese. Stando alle indagini, infatti, un terzo dei turisti che ogni anno visita Amsterdam è spinto soprattutto dalla presenza dei Coffee Shop e dalla vendita legale di hashish e marijuana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui