Maltempo, danni in tutta Italia: allerta rossa in Emilia

0

Maltempo, danni in tutta Italia: allerta rossa in Emilia. Le abbondanti piogge abbinate al vento stanno causando grossi disagi nel nostro Paese

Maltempo Italia
Maltempo, danni in tutta Italia: allerta rossa in Emilia (Foto: Pixabay)

Le perturbazioni stanno imperversando sul nostro Paese nelle ultime ore. Dopo il gelo della scorsa settimana, le correnti provenienti dall’Atlantico hanno riportato in questi giorni pioggia e vento, creando danni in diverse Regioni. Tra i luoghi più colpiti c’è senza dubbio l’Emilia che oggi è finita in allerta rossa da parte della Protezione civile. Le varie fasce relative al meteo prevedono Arancione per la Romagna, assieme a Liguria e Toscana. Gialla per altre 12 regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Sardegna, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. Praticamente tutta Italia deve fare i conti con il maltempo.

A Venezia, ad esempio, sono state sollevate le barriere del Mose prima della mezzanotte, per evitare l’arrivo dell’acqua alta. Questa mattina c’erano comunque picchi superiori ai 115 centimetri.

LEGGI ANCHE >>> Meteo, ancora forte maltempo: temporali, vento e neve sulla penisola

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, Lombardia e Sardegna in zona arancione: cala l’Rt in Italia

Maltempo, danni in tutta Italia: la situazione peggiore in Emilia

Pioggia
Maltempo, danni in tutta Italia: allerta rossa in Emilia (Foto: Pixabay)

Anche nella capitale sono stati riscontrati diversi interventi della Polizia Locale per caduta di alberi e allagamenti delle strade. I principali problemi sono stati segnalati in zona Tiburtina, Prenestina, Tiberina, Cassia, Appia e Collatina.

Spostandoci in Toscana da segnalare l’interruzione dei traghetti per l’isola d’Elba (Livorno) a causa delle condizioni meteo negative nel canale di Piombino.

Come sottolineato, però, la situazione più grave si registra in Emilia. A Modena nel corso della notte a causa dell’innalzamento dei livelli dei fiumi, sono stati chiusi in via precauzionale Ponte Alto sul Secchia e il ponte dell’Uccellino. Anche il fiume Panaro sta raggiungendo livelli intorno alla soglia 2 e sono stati predisposti i servizi di monitoraggio.
La situazione di allerta è causata dalle precipitazioni in corso, anche in Alto Appennino, con lo scioglimento del manto nevoso che sta innalzando pericolosamente i corsi d’acqua.

Già ieri sera sono andati in scena due incontri del Centro coordinamento soccorsi convocati dalla prefettura. E’ stato inoltre attivato il Centro operativo comunale, insieme ai volontari della Protezione civile per il monitoraggio degli argini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui