Maltempo in Italia, allerta arancione in tre regioni: il comunicato della Protezione Civile

0

Il maltempo torna a colpire la penisola italiana. Allerta arancione per tre regioni: Liguria, Emilia-Romagna e Toscana.

allerta meteo Italia
via Getty Images

Nella giornata di domani, venerdì 22 gennaio, una intensa perturbazione proveniente dalla Francia colpirà l’Italia. Le regioni particolarmente interessate sono quelle del Centro-Nord, in modo particolare durante la seconda parte della giornata dove si prevedono nevicate intense sulle zone alpine e venti intensi dai quadranti occidentali. La Protezione Civile, in base alle previsioni odierne, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Causin (ex FI) a iNews24: “Disagio per un centrodestra a trazione fascio-leghista, scelgo Conte”

Maltempo in Italia, allerta arancione in tre regioni: il comunicato della protezione civile

meteo maltempo
Nuova perturbazione pronta a colpire la penisola (Getty Images)

Il maltempo colpirà il nostro territorio dalla tarda serata di oggi. Sono previste nevicate da sparse a diffuse, al di sopra di 800-1000 metri sulla Lombardia, in estensione a Veneto e Friuli Venezia Giulia, con apporti al suolo da moderati a elevati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Crisi di governo, Cattaneo (FI) a iNews24: “Il voto di Polverini ha spiazzato il partito”

Dalle prime ore del nuovo giorno invece, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, accompagnate da forti raffiche di vento, su Liguria, Emilia-Romagna e Toscana, in estensione a Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lazio e su Abruzzo e Molise, specie sui settori occidentali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Pentangelo (Forza Italia) a iNews24: “Berlusconi soffre per le vicende giudiziarie”

Sempre nella giornata di domani è prevista l’allerta arancione in tre regioni: Liguria di Levante, sul settore sud-occidentale dell’Emilia-Romagna e sul nord della Toscana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui