La vita in diretta, furiosa lite in studio: trasmissione sospesa – VIDEO

0

La discussione diventa troppo animata a La vita in diretta ed Alberto Matano è costretto a mandare la pubblicità per placare gli animi

La vita in diretta
(@Twitter)

Questo pomeriggio, a La Vita in diretta, il conduttore Alberto Matano è stato costretto a sospendere momentaneamente la trasmissione. L’inviato è andato ad intervistare il proprietario di un bar di Trieste che ha deciso di aderire alla campagna #IoApro. Nonostante l’uomo avesse ricevuto 3 multe in 24 ore a causa della decisione, ha deciso di restare coerente con la sua decisione e non chiudere alle 18, così come imposto dal DPCM.

LEGGI ANCHE > > > Chiara Ferragni e Fedez: “Abbiamo deciso il nome della piccola” – FOTO

Durante il collegamento, in cui l’imprenditore spiegava le ragioni dell’adesione alla campagna #IoApro, Alberto Matano scorge un dettaglio fondamentale: l’uomo non indossava la mascherina. Difatti, il conduttore e giornalista si scusa ed afferma: “Mi sono accorto solo ora che non indossa la mascherina. Mi scuso con il pubblico, è stata una mia mancanza, ma di solito intervistiamo soltanto persone che la indossano”.

La vita in diretta, le affermazioni di Matano scuotono l’intervistato: costretto a chiudere il collegamento

A rispondere all’esortazione del conduttore in studio, è l’inviato giornalista Giuseppe Di Tommaso che ha spiegato che l’uomo si è rifiutato già prima del collegamento di indossare la mascherina. L’imprenditore prontamente ha lanciato accuse nei confronti di Matano: “Quindi mi fate una censura di stato perché non ho la mascherina”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Barbara D’Urso tradita in casa: i fan insorgono – VIDEO

Alberto Matano ha cominciato ad indisporsi e l’uomo in collegamento ha continuato la polemica, così il conduttore si è visto costretto a concludere in fretta il collegamento e mandare la pubblicità. Prontamente, il giornalista calabrese si è scusato con i telespettatori per l’inconveniente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui