Covid, Miozzo: “Chiusura frontiere? Sarebbe risolutivo, ma irrealizzabile”

0

Covid, il coordinatore del Cts Agostino Miozzo è intervenuto a Sky TG24 e ha parlato dell’ipotesi chiusura frontiere

Covid Miozzo
Covid, il coordinatore del Cts Agostino Miozzo è intervenuto ai microfoni di Sky TG24 per parlare di un’eventuale chiusura delle frontiere (photo Getty)

Anche in Italia, i numeri relativi al Covid obbligano alla massima cautela e a misure restrittive ancora molto pesanti in gran parte del territorio. Il sistema a fasce resterà una costante anche nelle prossime settimane, in attesa che la curva epidemiologica inizi a decrescere e che la campagna vaccinale abbia un impatto significativo.

Sul tema è intervenuto il coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo ai microfoni di Sky TG24. “Chiusura delle frontiere? Sarebbe sicuramente l’ipotesi risolutiva, ma al momento è irrealizzabile. È come dire che bisognerebbe imporre un lockdown totale di 2 o 3 mesi” le sue parole, alle quali ha aggiunto:Ormai viviamo in un sistema di Paesi interconnessi e dipendenti tra di loro, non si possono chiudere tutti i collegamenti“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Sputnik V, da Mosca: “È sicuro, molti paesi Ue interessanti”

Covid, focolaio a Torino: ospedale in sanificazione

covid ospedali
Paura in un ospedale di Torino, dov’è scoppiato un focolaio che ha coinvolto ben 24 operatori sanitari (Getty Images)

Intanto, all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino scatta l’allarme focolaio Covid. Nei giorni scorsi ben 24 operatori del reparto di Medicina al sesto piano sono risultati positivi e immediatamente trasferiti al Covid Hospital Martini. Anche nei reparti di Cardiologia e Ortopedia sono stati individuati alcuni casi, ma pare non ci sia alcuna connessione fa sapere l’Asl di Torino. 

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid, Zaia: “Terza ondata? In Veneto è già arrivata”

Sono ora in corso ulteriori controlli per capire se altri positivi sono da collegare al focolaio scoppiato nei giorni scorsi. L’ospedale è al momento in fase di sanificazione, per permettere al più presto il ritorno in funzione. Ulteriori aggiornamenti previsti nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui