Covid, mascherine di stoffa non proteggono dalle varianti del virus

0

Covid, le autorità sanitaria francesi e tedesche sostengono che le mascherine di stoffa non sono in grado di proteggere dalla nuove varianti del coronavirus.

Getty Images

Le mascherine di stoffa sembrano non riuscire a garantire nessun tipo di protezione contro le nuove varianti del coronavirus. La notizia è stata comunicata sia dalle autorità sanitaria francesi che tedesche. Per questo, la nazione guidata da Macron ha deciso rivedere molte linee guida, in particolar modo sul distanziamento sociale, che da un metro raddoppia fino a passare a due metri. L’Haute Conseil de Santé publique, Alto Consiglio per la Sanità francese, ha infatti riferito che le analisi condotte, dimostrano in modo inequivocabile come questa varianti siano molto diverse da quella del virus originario.

Leggi anche: Covid Germania, diminuiscono i casi: efficaci le misure di contenimento

Covid, Germania blocca produzione mascherine di stoffa

Getty Images

Le autorità tedesche in proposito hanno riferito che “non stiamo mettendo in dubbio l’utilità delle mascherine usate finora ma poiché non abbiamo nuove armi contro i nuovi ceppi l’unica cosa che possiamo fare è migliorare le armi che abbiamo già”. Da qui, la decisione del governo tedesco di sospendere la produzione di questa tipologia di dispositivi di protezione al termine di un incontro che la cancelliera Merkel ha tenuto con i governatori dei sedici Lander tedeschi. 

Leggi anche: Vaccino Covid, governo italiano valuta azioni legali contro Pfizer

Una decisione che oltretutto arriva a congiuntamente a quella di prorogare il lockdown fino a metà Febbraio. La situazione in Germania continua ad essere molto critica, e neppure una nazione così efficiente come quella tedesca, sta al momento riuscendo a contenere efficacemente l’emergenza sanitaria scatenata dalla pandemia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui