Israele, il rabbino Asor choc: “Il vaccino anti-Covid fa diventare gay”

0

Il rabbino di Israele, Daniel Asor, si è lasciato andare a gravi accuse complottiste contro il vaccino anti-Covid che hanno indignato anche le associazioni a difesa degli omosessuali

Israele rabbino
Israele rabbino

Nel periodo della pandemia si sono susseguite innumerevoli tesi complottiste, arrivate da più parti. Stavolta a dar adito ad una nuova, riguardante i vaccini anti-Covid, è il rabbino israeliano Daniel Asor che ha invitato i suoi fedeli a non vaccinarsi perché quest’ultimo li trasformerebbe in omosessuali.

LEGGI ANCHE—> Covid, si studia un “vaccino jolly”: proteggerà da tutti i coronavirus

Israele, il rabbino Asor contro il vaccino: la reazioni delle associazioni Lgbt

Vaccino Sputnik

L’uomo ha accusato il vaccino di essere uno strumento dell’elité globale che vuole imporre un nuovo ordine mondiale. A capo di questo governo sovrannazionale ci sarebbero massoni come gli Illuminati e Bill Gates. Quest’ultimo avrebbe diffuso il virus allo scopo di decimare la popolazione e conservazione la propria posizione di potere.

LEGGI ANCHE—> Vaccino, Arcuri verso azioni legali: “Diffida a Pfizer per danni”

Il rabbino, però, si concentra sulla possibilità, anzi la certezza, che il vaccino trasformi l’orientamento sessuale delle persone. Questo perché fatto con “substrati embrionali” che, a sua detta, svilupperebbero tendenze sessuali devianti. Le affermazioni di Asor hanno scatenato forti polemiche negli ambienti Lgbt, mentre l’associazione israeliana Havruta ha ironicamente precisato che quanto detto non ha alcun fondamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui