Napoli, De Magistris annuncia: “Mi candido a presidente della Calabria”

0

Napoli, De Magistris annuncia: “Mi candido a presidente della Calabria”. Il sindaco partenopeo ha dichiarato ufficialmente di presentarsi alle elezioni dell’11 aprile

Calabria De Magistris
Napoli, De Magistris annuncia: “Mi candido a presidente della Calabria” (Foto: Getty)

Ormai non ci sono più dubbi. Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, oggi è arrivata anche l’ufficialità. L’attuale sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha deciso di candidarsi alla presidenza della Regione Calabria. Le elezioni si dovrebbero tenere, Covid permettendo, il prossimo 11 aprile. Il primo cittadino partenopeo è atteso in giornata a Cosenza e Rende per diversi incontri politici propedeutici all’inizio della campagna elettorale che inizierà nelle prossime settimane.

La candidatura dovrebbe avvenire con il suo partito DeMa, al fianco del Movimento per l’Equità Territoriale e, con molta probabilità, con le liste di Carlo Tansi. Non sono esclusi avvicinamenti anche con il Movimento 5 Stelle. Ancora in alto mare per ora la controproposta del Pd, con il candidato del Centro Sinistra ancora non individuato.

LEGGI ANCHE >>> Crisi di Governo, Conte al Senato: “Voltiamo pagina, dobbiamo restare uniti” – VIDEO

LEGGI ANCHE >>> De Magistris contro De Luca: “Vergognoso, si è vaccinato prima dei sanitari”

Napoli, De Magistris conferma: “Mi candido a presidente della Calabria”

De Magistris
Napoli, De Magistris si candida a presidente della Regione Calabria (Foto: Getty)

Luigi De Magistris è sindaco di Napoli da un decennio. Nato nella città campana il 20 giugno 1967, prima di iniziare la carriera politica è stato dal 1998 al 2002 magistrato presso la Procura della Repubblica di Napoli. Ha già avuto a che fare con la Calabria in passato, quando ricoprì il ruolo di Sostituto Procuratore della Repubblica al Tribunale di Catanzaro. Si è occupato di casi di corruzione nella pubblica amministrazione e sui rapporti tra criminalità e politica.

Si è aggiudicato il ballottaggio nel maggio del 2011 per diventare primo cittadino del capoluogo campano. Si è riconfermato nel 2016 con oltre il 66% dei voti a discapito dell’esponente del Centro Destra Lettieri. La volontà di spostarsi in Calabria al termine del suo mandato a Napoli era nota già da tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui