Germania, lockdown esteso a metà febbraio: tutte le nuove regole

0

A causa dell’emergenza Covid, la cancelliera Angela Merkel ha deciso di estendere il lockdown in Germania

germania lockdown
La Germania prolunga il lockdown duro fino al 15 febbraio (Gwetty Images)

La Germania ha deciso: sarà ancora lockdown duro. Dopo il vertice che si è tenuto tra la cancelliera Angela Merkel e i presidenti del Laender, si è deciso di approvare nuove misure che resteranno in vigore fino a metà febbraio. Troppo preoccupanti i numeri relativi al Covid per pensare di allentare le misure: questo è stato il pensiero comune in sede di governo.

Fino al prossimo 15 febbraio, quindi, ci saranno alcune misure aggiuntive. Le scuole resteranno chiuse, sul trasporto locale ci sarà la riduzione ad un terzo dei passeggeri, verrà probabilmente introdotto il coprifuoco e diventerà obbligatoria la mascherina chirurgica (e non di stoffa) nei negozi e sui mezzi pubblici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid Inghilterra, un cittadino su 8 l’ha contratto a dicembre: lo studio

Lockdown in Germania, cosa cambia sin da subito

Germania Covid
Le nuove regole entreranno in vigore sin da subito (Foto: Getty)

Inasprimento delle misure già in vigore e lockdown esteso fino al prossimo 15 febbraio: è questo quanto deciso nel corso del vertice tra la cancelliera Angela Merkel e i presidenti del Laender. La Germania continua a vivere il lockdown duro, con forti divieti e un possibile coprifuoco da introdurre nelle prossime ore. Su questo tema – fa sapere il ministro dell’Economia Peter Altmaier – se ne parlerà nei prossimi giorni, ma si va verso un modello simile a Francia e Italia.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Caso Zaki, il legale annuncia: “Altri 15 giorni di reclusione per Patrick”

Spazio anche allo smartworking, che dovrà essere incentivato ancor di più dai datori di lavoro. Lo ha specificato il sindaco di Berlino Michael Mueller: “Bisognerà intensificare il lavoro da case. È in arrivo una variante di Covid molto aggressiva, è necessario reagire. Per le nuove misure, sotto la lente d’ingrandimento ci finirà principalmente il mondo del lavoro“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui