Liliana Segre: “Voterò la fiducia a Conte per due motivi”

0

La senatrice a vita Liliana Segre ha annunciato che domani sarà in Parlamento per votare la fiducia al premier Giuseppe Conte

Liliana Segre
Liliana Segre (Getty Images)

La senatrice a vita Liliana Segre ha rivelato al Fatto Quotidiano che domani sarà in Parlamento per votare la fiducia al premier Conte. “Non partecipo ai lavori del Senato da diversi mesi perché, alla mia età, i medici mi hanno consigliato di evitare rischi. Di fronte a tale situazione il richiamo è stato fortissimo per un senso del dovere misto all’indignazione civile. Questa crisi politica improvvisa l’ho trovata del tutto incomprensibile. Pensavo inizialmente di essere io, con la mia profonda ingenuità di persona lontana dalle logiche partitiche, a non capire. Poi però ho visto che quasi tutti, sia in Italia che all’estero, sono interdetti, increduli e spesso disgustati”.

LEGGI ANCHE—> Covid-19, bollettino 18 gennaio: 8.824 contagiati e 377 morti

Liliana Segre: “Inaccettabile che alcuni politici non facciano un piccolo sacrificio”

Crisi Governo

LEGGI ANCHE—> Covid, dalla Germania annunciano: “Non escludiamo chiusura frontiere”

La Segre ammette di non riuscire ad accettare “che in un tempo così difficile, in cui milioni di italiani stanno facendo enormi sacrifici e guardano con angoscia al futuro, vi siano esponenti politici che non riescono a fare il piccolo sacrificio di mettere un freno a quello che Guicciardini chiamava il particulare. Tutti i governi del mondo sono andati per tentativi, facendo errori. Stessa cosa la scienza”. Quindi, nonostante sia scontato che anche il governo Conte abbia fatto errori, va riconosciuto che “che ha fatto nell’ultimo anno un lavoro gigantesco per reggere l’urto di un’emergenza spaventosa, ottenendo una svolta storica nelle politiche europee”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui