Enna, sacerdote indagato per abusi su minori

0

A Enna un sacerdote è indagato dalla procura per abusi su minori a seguito di alcune denunce presentate da adolescenti del luogo. 

Getty Images

L’inchiesta è nata in seguito ad alcune denunce presentate da adolescenti. Testimonianze che sono state raccolte dagli investigatori della Squadra Mobile e che hanno portato adesso nella città di Enna, all’incriminazione di un sacerdote con l’accusa di aver perpetrato degli abusi sessuali su minori. Il prete in questione è anche un insegnante di religione in uno degli istituti della città. Una vicenda che scuote di nuovo le acque all’interno del Vaticano, che continua a fare i conti con una piaga che negli anni non fa altro che ingrandirsi. Oltretutto, sembra che nella città, degli episodi simili erano già stati segnalati dalla curia del luogo e che riguardavano proprio il sacerdote adesso finito sotto accusa. 

Leggi anche: Covid, allerta in Vaticano: positivo l’elemosiniere del Papa

Enna, sacerdote indagato: la curia della città aveva già segnalato casi simili

Getty Images

In quel caso però, nessun provvedimento era stato preso a riguardo e l’uomo ha continuato ad esercitare la sua professione. Un’altro scandalo legato alla pedofilia che si somma a quello uscito fuori in queste settimane sul cardinale Stanislaw Dziwisz. Un documentario trasmesso su una televisione polacca lo ha infatti accusato apertamente di aver messo tacere per anni degli abusi su minori accaduti sotto la sua supervisione. 

Leggi anche: Vaticano, è morto Paolo Gabriele: fu il ‘corvo’ del caso Vatileaks

Ma l’accusa più grave in tal senso, riguarda il fatto che avrebbe ricevuto delle tangenti che servivano a pagare il suo silenzio. Il cardinale si dichiara però innocente e confida che venga fatta piena luca su questa vicenda affinchè si dimostri la sua totale estraneità ai fatti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui