Crisi di Governo, la Camera conferma la fiducia a Conte: domani al Senato

0

Crisi di Governo, la Camera conferma la fiducia a Conte: domani al Senato. I voti favorevoli sono stati 321. Il premier: “Credo nei parlamentari e nel Paese”

Giuseppe Conte
Crisi di Governo, confermata la fiducia a Conte: domani al Senato (Foto: Getty)

Il governo di Giuseppe Conte per ora è salvo. La votazione della fiducia alla Camera è stato un primo successo per l’esecutivo. I voti favorevoli in totale sono stati 321, mentre quelli contrati 259, 27 gli astenuti. A questo punto si attende il passaggio al Senato domani, per avere un quadro completo della situazione.

Al momento sembra escluso un possibile ritorno nella maggioranza da parte di Italia Viva, con Pd e M5s che hanno chiuso la porta. Matteo Renzi ha dichiarato: “Abbiamo chiesto alle forze di maggioranza di cambiare passo, di fare un salto di qualità, ci descrivono come cacciatori di poltrone“.

Sul lato opposto, il centrodestra ha presentato una risoluzione unitaria per respingere le comunicazioni del premier Conte. I punti evidenziati riguardano il fallimento del suo governo contro la pandemia sia da un punto di vista sanitario che economico.

LEGGI ANCHE >>> Liliana Segre: “Voterò la fiducia a Conte per due motivi”

LEGGI ANCHE >>> Conte alla Camera: “Crisi senza fondamento, ora si volta pagina”

Crisi di Governo, la Camera conferma la fiducia a Conte: 321 i voti favorevoli

Conte
Crisi di Governo, la Camera conferma la fiducia a Conte: domani al Senato (Foto: Getty)

Poco fa anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha espresso la sua soddisfazione si Facebook per la fiducia ottenuta dal premier.

Fiducia alla Camera dei Deputati ottenuta. Andiamo avanti, al fianco del presidente Giuseppe Conte, con l’obiettivo di rafforzare questa maggioranza lavorando per il Paese, per ogni singolo italiano“.

A “regalare” la maggioranza assoluta (superata di 6 voti quota 315) al premier Conte, sono stati anche i voti di cinque deputati ex M5S, del grillino dissidente Andrea Colletti, e di Renata Polverini, che dopo aver dato la fiducia al governo lascia Forza Italia.

Su Twitter è arrivata anche la dichiarazione di Nicola Zingaretti: “Segnale positivo per tutto il Paese. È la giusta risposta che la politica doveva dare ai cittadini al termine di questa giornata”, conclude il segretario del Pd.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui