Blue Monday, oggi è il giorno più triste dell’anno: origini e significato

0

Il Blue Monday è il “giorno più triste dell’anno” e corrisponde al terzo lunedì del mese di gennaio: scopriamone origini e significato

Blue Monday
La tristezza degli anziani (photo Pixabay)

Oggi è il giorno più triste dell’anno, ma probabilmente anche i più attenti non se ne saranno resi conto in quanto il mondo intero è alle prese da quasi un anno con un problema come l’epidemia da coronavirus. Tuttavia va ricordato che oggi, terzo lunedì del mese di gennaio, cade il Blue Monday.

Il Blue Monday nasce dall’idea di Cliff Arnall, psicologo ed accademico della Cardiff University, che ha creato un’equazione in grado di calcolare il giorno con il più alto fattore di depressione dell’anno.

LEGGI ANCHE—> Sposo abbandona donna sull’altare, lei convola a nozze con un invitato

L’equazione per calcolare il Blue Monday

Tristezza Bue Monday

Nel dettaglio, l’equazione è la seguente: C(P+B) N+D. C sta per “temperatura media”, P sta per “i giorni dall’ultima paga”, B sta per “i giorni fino al prossimo festivo”, N sta per “il numero di notti passate a casa nel mese” e D sta per “il numero di ore diurne medie”. Tramite questi fattori, secondo Arnall, si potrebbe calcolare il giorno più triste dell’anno.

LEGGI ANCHE—> Gina Lollobrigida, conoscete il suo unico figlio? È uguale a lei – FOTO

Tale tesi non ha alcuna valenza scientifica, ma appare più come una trovata pubblicitaria in grado di diventare un tormentone. Il collega di Arnall, il dottor Dean Burnett, l’ha infatti definita “insensata”. Un altro esperto, Goldacre, ha tuonato: “E’ disinformativa e creata per denaro”. Intanto il lavoro di Arnall è andato avanti, calcolando per varie aziende giorni propense a prendere determinate decisioni commerciali.

In basso il successo della band New Order:

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui