Serie A, un match di cartello a rischio slittamento: i motivi

0

Serie A, un match di cartello per la diciottesima giornata è a rischio slittamento: i motivi ancora una volta sono legati ad una positività

Serie A Covid
Serie A, positivo al Coronavirus un giocatire importante (Getty Images)

Una decisione ufficiale arriverà soltanto domani mattina, a poche ore dal via ma intanto c’è una partita della diciottesima di Serie A a rischio slittamento. La positività al Covid 19 di Fabian Ruiz, centrocampista spagnolo del Napoli, riaccende i riflettori su un possibile focolaio nella squadra di Rino Gattuso. E per questo la sfida del ‘Diego Armando Maradona’ contro la Fiorentina potrebbe cominciare in ritardo.

Il match, uno dei più attesi nella penultima giornata di andata, è in programma alle 12.30 con diretta su DAZN. In realtà però il fischio d’inizio rischia di slittare, anche perché la decisione è nelle mani della Asl1 di Napoli. Dopo la nuova positività in seno al club, che segue quella di Osimhen, sono stati disposti altri tamponi di controllo.

Un primo giro è stato effettuato nel tardo pomeriggio di oggi e un secondo potrebbe seguire ancora nella mattinata di domani. Proprio per questo è possibile che l’inizio della gara previsto per l’ora di pranzo sia posticipato anche se per il momento nessuna comunicazione ufficiale è arrivata dalla Lega Calcio e non ci sono nemmeno richieste da parte del club.

Gennaro Gattuso
Napoli, Gattuso ancora una volta deve reinventare (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato, Papu Gomez a un passo da una big: affare in chiusura

Napoli-Fiorentina, il via libera arriverà dalla Asl ma Gattuso ha già perso due big

Il Napoli è già stato protagonista, suo malgrado, del rinvio in occasione della gara contro la Juventus del 4 ottobre scorso. Ma la stessa Juventus, prima della partita contro il Milan solo due settimane fa, nonostante i casi di Covid registrati aveva viaggiato verso San Siro ed era scesa regolarmente in campo.

L’unico dato certo al momento è che Gattuso dopo Osimhen, che è positivo da 17 giorni come hanno confermato anche gli ultimi tamponi, dovrà rinunciare pure a Fabian Ruiz. Lo spagnolo con un lungo post ha confermato la sua positività nel pomeriggio di oggi: ” Sono isolato in casa e sto seguendo tutti i protocolli stabiliti dal Napoli e dalla Serie A. Ringrazio enormemente per i messaggi di appoggio che sto ricevendo, io sto bene ed anche la mia famiglia”, ha scritto.

Fabian Ruiz
Fabian Ruiz (Getty Images)

Fabian Ruiz al pari di Osimhen sarà sottoposto ad un nuovo tampone nei prossimi giorni, verosimilmente lunedì. Ma entrambi sono a forte rischio in vista della Supercoppa contro la Juventus che è in programma mercoledì prossimo a Reggio Emilia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui