Iva Zanicchi con il cuore a pezzi: il grave lutto l’ha cambiata

0

Iva Zanicchi con il cuore a pezzi: il grave lutto l’ha cambiata. La cantante emiliana ha perso il fratello poco tempo fa a causa del Covid

Iva Zanicchi Covid
Iva Zanicchi con il cuore a pezzi: la morte del fratello l’ha cambiata (websource)

Nella puntata odierna di Verissimo, in onda su Canale 5 alle ore 16.00, sarà ospite Iva Zanicchi. Nel salotto di Silvia Toffanin la cantante di Ligonchio racconta il suo momento particolarmente difficile. Prima il Covid, che l’ha colpita all’inizio dell’inverno, poi la perdita del fratello, contagiato anch’esso dal coronavirus. I due erano stati ricoverati praticamente insieme ma purtroppo hanno avuto un’evoluzione diversa della malattia. Antonio Zanicchi aveva 77 anni, tre in meno di Iva, era un paziente cardiopatico ed era finito nello stesso reparto dell’ospedale di Vimercate. Dopo essere uscita, la cantante ha ricevuto la spiacevole telefonata del nosocomio per informarla che il parente era venuto a mancare.

In una bella intervista rilasciata ad Alfonso Signorini su Chi, cerca un mese fa, Iva Zanicchi racconta: “È un po’ dura, ne verrò fuori ma è dura. Anche il morale non aiuta. C’è questa stanchezza, dopo poco mi devo fermare e mi vengono brutti pensieri“.

LEGGI ANCHE >>> Bianca Guaccero, il suo ex è un famoso regista: lo conoscete? – FOTO

LEGGI ANCHE >>> Adriana Volpe e Giancarlo Magalli: l’annuncio spiazza tutti

Iva Zanicchi con il cuore a pezzi: la morte del fratello l’ha cambiata

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi con il cuore a pezzi: il grave lutto l’ha cambiata (Foto: Getty)

In quei tristi giorni del ricovero la Zanicchi ragionava tra sè e sè: “Lasciatemi morire, ma intubata no“, racconta a Signorini. Proprio vedendo le condizioni e la fine del fratello aggiunge: “Non si può morire così, da soli. Purtroppo non è colpa di medici o infermieri, anzi a loro faccio un monumento. Ma che si impedisca a una persona di assistere un fratello, un padre, una madre nelle ultime ore è disumano“.

Purtroppo questa triste condizione ha accomunato migliaia di famiglie alle prese con le vittime del Covid. Non poter dare degna sepoltura ad un proprio caro, funerali con riti ridotti e senza grossi assembramenti, sono tutti aspetti che rendono ancor più duro questo momento assai complicato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui