Meteo, arriva il ciclone russo: temperature gelide e neve in pianura

0

Il ciclone gelido proveniente dalla Russia fa il suo ingresso nel paese, influenzando il meteo. Calano le temperature e tornano le nevicate in pianura.

Meteo ciclone
Torneranno anche le nevicate in pianura (Getty Images)

Il weekend che sta arrivando sulla penisola non sarà di certo ottimale dal punto di vista del meteo, con il ciclone russo che ha raggiunto la penisola, portando diverse conseguenze. Infatti la prima è proprio quella meteorologica, con temperature pronte a crollare a causa del blitz gelido e la neve che può tornare a scendere a bassa quota. I due giorni del weekend così saranno condizionati dal maltempo che si estenderà su tutto il paese.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Berlusconi rassicura: “Sto bene, ricovero per accertamenti di routine”

Infatti già durante la giornata di sabato 16 gennaio avremo temperature basse specialmente tra Nord e Centro, con distese gelide su questa parte del paese. Inoltre le precipitazioni raggiungeranno anche la Sardegna, mentre invece la nebbia caratterizzerà la mattina sulle regioni settentrionali. Tempo capriccioso anche a Sud dove troveremo piogge, rovesci e nevicate fino a quote basse, pronte a colpire specialmente la Calabria e la Sicilia.

Mentre invece durante la giornata di domenica 17 gennaio, il meteo subirà un ulteriore peggioramento, risultando ancora più grigio e gelido. La moderata perturbazione permetterà di creare un veloce vortice di bassa pressione, che si sposterà dal Mar Ligure verso il basso Tirreno. Le nevicate, stavolta, raggiungeranno l’Emilia Romagna dalle Alpi. Inoltre avremo un ulteriore peggioramento su Campania, Calabria e Sicilia. Andiamo quindi a vedere cosa succederà oggi sulla penisola.

Meteo, arriva il ciclone russo: tutte le conseguenze in questo venerdì

Meteo ciclone
Come si evolverà la situazione meteorologica in Italia (Getty Images)

Durante questo venerdì 15 gennaio inizieremo a vedere i primi effetti dell’arrivo del ciclone russo sul meteo italiano. Infatti la massa gelida proveniente dalla Russia cercherà di conquistare anche l’Italia, passando dall’Adriatico. Inoltre seppur l’arrivo del ciclone condizionerà la situazione meteorologica italiana, avrà comunque conseguenze più attenuate sulla penisola rispetto che agli altri paesi dell’Europa Orientale. Andiamo quindi a vedere le condizioni meteo sui tre settori italiani.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una giornata che si aprirà all’insegna dei cieli nuvolosi. Infatti avremo qualche residua nevicata sulle Alpi di confine, pronte a dirigersi fino all’Appennino Emiliano. La situazione pinizierà a migliorare entro le ore serali, con maggiori schiarite su tutto il settore settentrionale. Mentre invece le temperature faranno registrare un calo, con massime che andranno dai 4 agli 8 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm varato dal Governo: tutte le misure approvate

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo tantissima variabilità e qualche piovasco tra la Sardegna e le coste tirreniche di Toscana e Lazio. Invece sulle coste dell’Adriatico avremo una situazione migliore, ma con cieli comunque nuvolosi. Sulle vette dell’Appennino torneranno le nevicate, pronte a cadere durante l’arco della giornata. Anche qui le temperature saranno in calo, con massime che oscileranno dai 5 ai 10 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo tempo instabile, con diverse piogge che colpiranno il settore fino alle ore serali. Inoltre anche qui avremo le prime nevicate sulle colline meridionali. Anche qui quindi il ciclone gelido della Russia colpirà, coinvolgendo tutte le regioni del settore. Le temperature saranno in calo anche qui, con massime dai 7 ai 12 gradi, mentre arriveranno fino a 16 in Sicilia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui