Usa, bloccata la condanna a morte per Lisa Montgomery

0

Negli Usa è stata sospesa la condanna a morte per Lisa Montgomery. uccise nel 2004 una donna incinta.

Getty Images

Era il 2004 quando Lisa Montgomery si recò in Missouri per acquistare un cucciolo di cane da un’allevatrice di nome Bobbie Jo Stinnett che oltretutto, era incinta di otto mesi. Una volta entrata, la strangolò e le tagliò in seguito il ventre estraendo la neonata ancora in vita. Un crimine atroce, che dopo il processo, la portò ad essere la prima donna condannata a morte da un tribunale federale, a oltre settant’anni dalla sua fondazione. Adesso però la sua pena è stata bloccata e per lei è stata richiesta una perizia psichiatrica. Il primo passo probabilmente, per dichiararne l’infermità mentale ed evitarle la sedia elettrica. 

Leggi anche: USA, Trump inserisce Cuba tra gli sponsor del terrorismo: dispetto a Biden

Usa, dem chiedono indagine contro Trump dopo l’assalto al congresso

Getty Images

Intanto, non si placa negli Stati Uniti l’ira dei democratici nei confronti di Donald Trump, colpevole ai loro occhi di aver foraggiato direttamente le rivolte che hanno portato ai disordini di Capitol Hill e al conseguente assalto al Congresso. Nancy Pelosi, public Speaker alla camera, continua a chiedere con forza al nuovo presidente Biden di avviare un’indagine nei confronti di Trump, sicura che il suo comportamento debba essere punito legalmente. 

Leggi anche: Usa, Pelosi attacca Trump: richiesta a Pence la rimozione del presidente

Tesi che oltretutto sembra essere condivisa da Biden, che alcuni giorni fa sulla questione aveva dichiarato che nessun Presidente Usa è al di sopra della legge.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui