Covid, Arcuri: “Immunità di gregge? Strada ancora molto lunga”

0

Intervenuto con una nota ufficiale, il commissario Arcuri ha parlato dell’emergenza Covid e del tema immunità di gregge

covid Arcuri
Covid, le parole del commissario Arcuri sull’emergenza (foto: Facebook)

I numeri relativi all’emergenza Covid sono ancora molto alti, e obbligano al massimo della cautela. Lo sa bene il governo, che è al lavoro in queste ore per varare un nuovo Dpcm in vigore al prossimo 17 gennaio. Previsti nuovi parametri per la divisione delle regioni in fasce, con alcune a rischio zona arancione e la Lombardia verso quella rossa.

Intanto, il commissario straordinario Domenico Arcuri è intervenuto con una nota dell’Istituto Superiore di Sanità, commentando lo stato attuale della pandemia.Immunità di gregge? La strada è ancora molto lunga. Ci auguriamo che entro la fine di gennaio l’Ema autorizzi anche il farmaco di AstraZeneca, così da avere più dosi” si legge nella nota:Non possiamo però abbassare la guardia, dobbiamo proseguire con le misure di contenimento del virus“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuovo Dpcm, diverse regioni a rischio zona arancione: la lista completa

Covid, Brusaferro: “Portare i vaccini a tutti i cittadini? Sfida epocale”

Covid-19 brusaferro
Anche Brusaferro è intervenuto sul tema (Instagram)

Dopo Arcuri, anche Silvio Brusaferro – presidente dell’Istituto Superiore di Sanità – è intervenuto sul tema Covid e nello specifico sui vaccini. Oggi sono arrivate le prime 47mila dosi del farmaco di Moderna, ma la strada è ancora molto lunga. “Solamente un anno fa, questo virus era un perfetto sconosciuto, mentre ora abbiamo già due vaccini approvati. La speranza e l’auspicio di tutti è che a breve se ne possano aggiungere anche altri. Si tratta di un traguardo impensabile fino a poco tempo fale sue parole.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Vaccino Covid, AstraZeneca attende l’ok dell’Ema: pronta la distribuzione

In questo momento, l’Italia come il resto del mondo è chiamata ad una sfida epocale, ossia quella di portare il vaccino a tutti i cittadini. Non è affatto semplice, ma bisogna fare il possibileha poi concluso Brusaferro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui