USA, Trump inserisce Cuba tra gli sponsor del terrorismo: dispetto a Biden

0

USA, Trump inserisce Cuba tra gli sponsor del terrorismo: dispetto a Biden. La decisione è stata comunicata dal segretario di Stato Mike Pompeo

Trump
USA, Trump inserisce Cuba tra gli sponsor del terrorismo: dispetto a Biden (Foto: Getty)

L’ultima decisione che arriva direttamente dal Dipartimento di Stato americano, riguarda l’inserimento di Cuba nella lista dei paesi sponsor del terrorismo. Viene ribaltata così una decisione dell’era Obama, rendendo più difficile il compito del neo eletto Biden, costretto a riallacciare rapidamente i legami diplomatici con L’Avana.

A nove giorni dalla fine dell’incarico, Donald Trump ha deciso ancora una volta di lasciare il segno e mettere il bastone tra le ruote del suo successore. Il segretario di Stato Mike Pompeo ha detto che Cuba è stata inserita nella lista nera per “aver fornito ripetutamente sostegno ad atti di terrorismo internazionale” dando rifugio a fuggitivi statunitensi e leader ribelli colombiani.

Pompeo ha anche citato il sostegno fornito dall’isola di Castro al presidente venezuelano Nicolas Maduro, che ha permesso al leader socialista di creare “un ambiente permissivo per i terroristi internazionali”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il team Oms arriverà giovedì in Cina: parte l’indagine sull’origine del Covid

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, Pelosi attacca Trump: richiesta a Pence la rimozione del presidente

USA, Trump inserisce Cuba tra gli sponsor del terrorismo: l’annuncio di Mike Pompeo

Mike Pompeo
USA, Trump inserisce Cuba tra gli sponsor del terrorismo: dispetto a Biden (Foto: Getty)

Pompeo ha rincarato la dose nell’ultima comunicazione pubblica ripresa dai media americani.

Con questa azione vogliamo inviare un messaggio chiaro. Il regime di Castro deve porre fine al suo sostegno al terrorismo internazionale e alla sovversione della giustizia statunitense“.

Barack Obama aveva rimosso il vecchio nemico della Guerra Fredda dalla lista nera nel 2015, riallacciando i legami diplomatici dopo molti anni.

I rapporti di Trump con Cuba sono stati sempre piuttosto tesi fin dal suo arrivo alla Casa Bianca nel 2017. I viaggi verso l’Havana sono stati inaspriti (vedi il blocco delle navi da crociera), così come sono state imposte sanzioni sulle spedizioni di petrolio venezuelano verso l’isola.

Biden ha detto durante la campagna elettorale che avrebbe prontamente invertito le politiche di Trump su Cuba che “hanno arrecato danno al popolo cubano e non hanno fatto nulla per promuovere la democrazia e i diritti umani“.

Ma la mossa di Trump potrebbe rendere più difficile per il neo presidente riallacciare i rapporti con il Centro America.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui