Covid in Germania, Merkel: “Ora arrivano le settimane più difficili”

0

Covid in Germania, situazione sempre più dura. Dopo aver superato 40mila morti, la Merkel avverte i cittadini

covid germania
Il Covid si fa sempre più preoccupante anche in Germania: le parole della cancelliera Angela Merkel (Foto: Getty)

L’emergenza Covid si fa sempre più preoccupante, in Italia come nel resto del mondo. I numeri continuano a crescere e l’unica arma realmente valida sembra essere il vaccino. In Germania, è stata superata quota 40mila decessi dall’inizio della pandemia, e la cancelliera Angela Merkel ha voluto avvertire tutti i cittadini tedeschi.

Le prossime settimane saranno le più difficili di tutta la pandemia, con le temperature invernali” le sue parole. Solamente nelle ultime 24 ore, ci sono stati 465 morti fa sapere l’Istituto Robert Koch. A livello di contagi, si parla di poco meno di 2 milioni di persone. Preoccupano anche le terapie intensive, occupate da più di 5mila pazienti (oltre l’80% dei posti letto disponibili).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riapertura scuole, Bonetti: “Vederle chiuse è un trauma”

Covid, in Usa 24mila morti nel 2021

usa covid
Negli Usa, intanto, superata soglia 24mila decessi dall’inizio del 2021 (Getty Images)

Non solo Germania. L’emergenza Covid continua a colpire più o meno tutto il mondo, con gli Usa che rimangono il grande epicentro della pandemia. Secondo quanto riferisce Robert Kim-Farley, infettivologo dell’Università della California, nelle ultime settimane: “Stiamo vivendo il nostro New York moment“. Ad essere colpita è infatti principalmente la cosiddetta West Coast, con numeri in continuo aumento e che ricordano l’emergenza vissuta da New York ad inizio pandemia.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Usa, Mike Pence punta al 25esimo emendamento: è guerra con Trump

I dati parlano di un totale di 22 milioni di persone positive, con già 24mila morti dall’inizio del 2021. Preoccupa la situazione a Los Angeles, dove si calcola che il cittadino su 10 ha il virus. Continua intanto la campagna vaccinale, anche se prima che il farmaco abbia un impatto effettivo sull’andamento della pandemia bisognerà aspettare ancora diversi mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui