Napoli, voragine all’Ospedale del Mare: esclusa ipotesi dolosa

0

A Napoli, alle prime ore del mattino, si è aperta una voragine nel parcheggio dell’Ospedale del Mare. I Vigili del Fuoco escludono l’ipotesi dolosa. 

Napoli voragine Ospedale mare
La voragine aperta nel nosocomio partenopeo (Vigili del Fuoco)

Un’ampia voragine si è aperta nell’Ospedale del Mare di Napoli stamattina all’alba. Un boato potente ha svegliato terribilmente la periferia est del capoluogo partenopeo e fortunatamente, al momento, non si registrano feriti. Sul posto, infatti, si sono subito fiondati Vigili del Fuoco e Carabinieri per soccorsi ed accertamenti del caso. Proprio a causa dell’esplosione è stato subito evaquato il Covid Center. Stando ai testimoni ci sarebbe stato prima l’esplosione e poi il cedimento del suolo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, indagine Nas di Modena: dosi ai parenti dei sanitari

Il crollo del parcheggio avrebbe inghiottito tre automobili dei dipendenti del nosocomio. Stando agli accertamenti dei Vigili del Fuoco, la voragine è ampia una cinquantina di metri per circa 20 metri di profondità. Sul proprio profilo Twitter, proprio il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha diffuso le immagini della voragine. Andiamo quindi a vedere come proseguono le indagini sul cedimento del suolo.

Napoli, voragine si apre all’Ospedale del Mare: le indagini

Napoli voragine ospedale
Le immagini del crollo all’Ospedale del Mare (via Vigili del Fuoco)

Dopo i primi accertamenti i Vigili del Fuoco hanno escluso l’ipotesi di cedimento doloso. A riportare la notizia ci ha pensato una nota dell’Asl Napoli 1. Inoltre il cedimento ha portato alcuni danni. Tra questi troviamo l’interruzione dell’alimentazione elettrica all’interno dell’Ospedale.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, cosa rischiano i lavoratori che non si vaccinano: il punto legale

Fortunatamente il presidio è alimentato dai gruppi elettrogeni che garantiscono la piena operatività della struttura. Inoltre sempre l’Asl Napoli 1 provvederà a chiudere il prima possibile e temporaneamente il Covid Residence per impossibilità a garantire acqua calda e energia elettrica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui