Ministero della Salute, 5 regioni in zona arancione da lunedì

0

Dal Ministero della Salute si sono pronunciati circa i nuovi provvedimenti a partire da lunedì: 5 regioni in zona arancione

Roberto Speranza
Il ministro Speranza (Foto: Getty)

Finito il periodo natalizio e le conseguenti restrizioni, il Ministro Roberto Speranza è stato chiamato, insieme al CTS a studiare un nuovo piano a partire dalla prossima settimana. Appurato che questo weekend l’Italia intera sarà in zona arancione, a partire da lunedì 11 si avranno nuove misure sull’intero territorio nazionale.

LEGGI ANCHE > > > Vaccini in Italia, le previsioni di Arcuri: quando finiremo

Intanto che nel resto d’Europa le restrizioni vengono irrigidite, come il lockdown prorogato in Germania, l’Italia sembra allargare le meglie, ma non troppo. Si ripartirà dunque col sistema della Nazione divisa per colori, a seconda del livello di rischio contagio: area gialla (basso rischio), area arancione (medio rischio) ed area rossa (alto rischio).

L’Italia divisa in colori: 5 regioni in zona arancione

Ministero della Salute Richiami alimentari
Ministero della Salute (photo screenshot da Twitter)

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza ed il CTS si sono riuniti per decidere come suddividere le regioni d’Italia secondo l’indice Rt. Era stato già specificato che, i critieri sarebbero stati i seguenti: indice Rt <1 zona gialla, 1 o >1 zona arancione, 1,25 o >1,25 zona rossa. Per fortuna, attualmente non è stata istituita alcuna zona rossa, solo 5 regioni in zona arancione, ovvero con rischio medio di contagio: Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Sicilia, record di contagi: prima regione per numero di casi

Vien da sé che le regioni rimanenti saranno in zona gialla. L’indice Rt delle regioni è il seguente:

Abruzzo: 0,9 (intervallo: 0.83-0.97)
Basilicata:0.83 (intervallo: 0.67-1)
Calabria: 1.14 (intervallo: 1.04- 1.24)
Campania: 0.83 (intervallo: 0.76- 0.89)
Emilia-Romagna: 1.05 (intervallo: 1.03-1.08)
Friuli Venezia Giulia: 0.91 (intervallo: 0.89-0.95)
Lazio: 0.98 (intervallo: 0.94- 1.02)
Liguria: 1.02 (intervallo: 0.95- 1.08)
Lombardia: 1.27 (intervallo: 1.24- 1.3)
Marche: 0.93 (intervallo: 0.82- 1.05)
Molise: 1.27 (intervallo: 0.96- 1.63)
Piemonte: 0.95 (intervallo: 0.92- 0.99)
Provincia autonoma di Bolzano: 0.81 (intervallo: 0.75- 0.89)
Provincia autonoma di Trento: 0.85 (intervallo: 0.79- 0.91)
Puglia: 1 (intervallo: 0.96- 1.03)
Sardegna: 1.02 (intervallo: 0.95- 1.09)
Sicilia: 1.04 (intervallo: 0.99- 1.08)
Toscana: 0.9 (intervallo: 0.87- 0.95)
Umbria: 1.01 (intervallo: 0.95- 1.08)
Valle d’Aosta: 1.07 (intervallo: 0.87- 1.27)
Veneto: 0.97 (intervallo: 0.96- 0.98)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui